Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Commissioni e referenti

Ogni Dipartimento ha diverse Commissioni che presidiano i servizi per gli studenti.

Il Comitato di Indirizzo del CCSID

Il Comitato di Indirizzo (CdI) ha il compito di migliorare il quadro informativo sui fabbisogni dei di professionalità della figura dell’igienista dentale nel mercato del lavoro e di formalizzare il confronto fra le parti che, pur esterne all’università sono portatrici di interesse nei confronti di questa figura professionale. Il. Compito del CdI è pertanto relativo al coordinamento delle attività con il mondo esterno all’Ateneo con particolare attenzione all’inserimento dei laureati nel mondo del lavoro. Il Comitato di Indirizzo si riunisce regolarmente è tenuto a redigere un verbale dopo ogni incontro al fine di trasmettere i contenuti al gruppo AQ e al Consiglio di Corso di Studi. Comitato di indirizzo è presieduto dal Coordinatore di Corso di studio e ha funzioni propositive in merito al monitoraggio dell'offerta formativa degli studenti, alla valutazione degli esiti occupazionali e alla promozione dei rapporti tra università e contesti professionali.

Il gruppo di Riesame (G.d.R) del CCSID
Gruppo di Riesame è composto da figure interne al corso di studio, esperte di quest’ultimo da “punti di vista” differenti (docenti, personale tecnico-amministrativo, studenti). Il GdR risulta risulta costituito dagli stessi componenti del gruppo AQ a cui si aggiungono un rappresentante del mondo del lavoro ed un tecnico amministrativo.
Il Gruppo di Riesame è stato istituito in un’ottica di responsabilità del Corso di Studio verso l’obiettivo di un miglioramento continuo dei propri risultati. Si tratta di un organismo a cui è affidato il compito di gestire il processo di auto-valutazione e di riesame delle criticità e delle azioni correttive messe in atto per risolverle, ovvero quel processo mediante il quale il corso di studio effettua un monitoraggio del proprio andamento e una valutazione dei propri risultati, adottando una procedura concordata a livello di Ateneo e in linea con le principali forme di auto-valutazione adottate in campo europeo.
Nel corso del processo di auto-valutazione il Corso di Studio prende in esame i suoi diversi aspetti: l’avanzamento delle carriere degli studenti, i servizi di contesto (tutorato, internazionalizzazione, orientamento, tirocini, ecc.), la consultazione con il sistema socio-economico di riferimento, l’impiego delle risorse (umane ed infrastrutturali), l’opinione degli studenti sulla didattica, e tutto ciò che contribuisce alla gestione del corso di studio.
Il lavoro del G.d.R. sfocia nella redazione di una Scheda di Monitoraggio – a cadenza annuale – che viene poi discusso all’interno del Consiglio della struttura didattica di riferimento e trasmesso agli organi centrali di Ateneo responsabili della gestione dei processi volti alla Qualità.