Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Requisiti e modalità

 

 

Possono essere ammessi al Corso di Laurea in Igiene Dentale candidati che siano in possesso di Diploma di Scuola media superiore o di titolo estero equipollente e che siano qualificati in posizione utile all'esame di ammissione. E' previsto un esame di ammissione con graduatoria per il numero programmato di accessi al primo anno di corso, definito ai sensi della legge n. 264 del 2 agosto 1999 (norme in materia di accesso ai corsi universitari).Le conoscenze richieste per l'accesso e le modalità di verifica sono verranno definite nel regolamento didattico del corso di Studio. Agli studenti ammessi al corso di studi in Igiene Dentale che non raggiungano il prefissato livello di preparazione iniziale saranno assegnati Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) nelle discipline e con le modalità specificate nel regolamento didattico del corso di studio.Gli obblighi formativi aggiuntivi dovranno essere essere assegnati anche agli studenti dei corsi di laurea ad accesso programmato che siano stati ammessi ai corsi con una votazione inferiore ad una prefissata votazione minima (in ottemperanza alle osservazioni del CUN relative all'ordinamento didattico del Corso di Studi in Igiene dentale - prot. nr. 3209 del 08/02/2016).

Modalità:

Per essere ammessi al corso di studi in Igiene Dentale è necessario essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo.Le modalità di ammissione al Corso di Studi in Igiene Dentale vengono disciplinate annualmente tramite Decreto Ministeriale.

1. L'accesso al corso di studi in Igiene Dentale è a numero programmato a livello nazionale, ai sensi della Legge 264/1999 mediante prova scritta a risposta multipla.I tempi ed i modi del test di ingresso saranno segnalati annualmente sul sito di Ateneo all'indirizzo www.units.it.

2. I termini per l'immatricolazione le l'iscrizione sono determinati dal Calendario didattico di Ateneo. L'Ateneo pubblica sul sito web Units sia le scadenze che le modalità.

3. Gli studenti verranno iscritti in base alla graduatoria fino al completamento dei posti disponibili

4. Agli studenti ammessi al corso di studi in Igiene Dentale che non raggiungano il prefissato livello di preparazione iniziale saranno assegnati Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) nelle discipline e con le modalità specificate nel regolamento didattico del corso di studio.In particolare, tale obbligo aggiuntivo sarà definito sulla base di una statistica effettuata con i risultati conseguiti nella prova parziale di Biologia, Chimica, Fisica e Matematica dai candidati che risulteranno vincitori nella formulazione della prima graduatoria.Il criterio che definisce tale carenza è rappresentato da un punteggio uguale o inferiore al 25% del punteggio massimo nelle prove parziali di Biologia, Chimica, Fisica e Matematica: tutti coloro che avranno conseguito in tali discipline un punteggio uguale o inferiore al minimo stabilito, saranno immatricolati con obbligo formativo aggiuntivo. Tale valore sarà preso come riferimento anche per calcolare l'eventuale OFA dei potenziali candidati ripescati nelle fasi successive alla prima graduatoria. Tali studenti dovranno obbligatoriamente frequentare un corso di recupero nella disciplina di Biologia, Chimica, Fisica e Matematica organizzato dalla Struttura competente allo scopo di colmare le carenze formative iniziali evidenziate. n particolare, L'obbligo formativo aggiuntivo si assolve con il superamento dell'apposito esame sull'OFA che si terrà al termine dei corsi di accoglienza relativi all'anno di iscrizione. L'esame consisterà in 20 domande a risposta multipla alle quali lo studente è tenuto a rispondere nel tempo massimo di due ore. Le domande della prova verteranno sugli argomenti previsti dal programma dei corsi di accoglienza. Verrà attribuito 1 punto per ogni risposta esatta, 0 punti per ogni risposta non data e -0,25 punti per ogni risposta errata. L'OFA sarà assolto ottenendo un punteggio pari ad almeno 8 punti. La mancata attestazione del recupero dell'obbligo formativo aggiuntivo non consente allo studente l'iscrizione regolare ad anni successivi al primo, pertanto chi non avrà assolto il proprio obbligo sarà iscritto in qualità di fuori corso nell'anno accademico successivo. L'obbligo formativo aggiuntivo non ha alcuna influenza sul numero dei crediti che lo studente deve conseguire nel suo percorso di studio né sulla media dei voti: la verifica infatti non produce una valutazione; una volta assolto l'obbligo, inoltre, non si acquisiscono crediti.Gli obblighi formativi aggiuntivi dovranno essere essere assegnati anche agli studenti dei corsi di laurea ad accesso programmato che siano stati ammessi ai corsi con una votazione inferiore ad una prefissata votazione minima (in ottemperanza alle osservazioni del CUN relative all'ordinamento didattico del Corso di Studi in Igiene dentale - prot. nr. 3209 del 08/02/2016).