Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Sbocchi professionali

Architetto progettista

Funzioni: Il professionista sarà in grado di concepire e realizzare opere architettoniche appropriate per quanto concerne gli aspetti compositivi, funzionali e costruttivi.
Avrà il compito di predisporre progetti architettonici, urbanistici e territoriali, dirigerne l'ideazione e la realizzazione coordinando, ove necessario, altri specialisti ed operatori.

Competenze: Attività nelle quali il professionista è in grado di progettare, attraverso gli strumenti propri dell'architettura e dell'ingegneria edile-architettura, dell'urbanistica e del restauro architettonico, avendo anche padronanza degli strumenti relativi alla fattibilità costruttiva ed economica dell'opera ideata.

Sbocco: Il laureato in Architettura, previo superamento del relativo Esame di Stato, può accedere all’'iscrizione all'Albo professionale dell'Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori, per la sezione A, settore "Architettura".
Il laureato magistrale potrà quindi trovare occupazione sia quale libero professionista, sia presso studi professionali o società di progettazione, che in enti pubblici o privati.

Pianificatori, paesaggisti e specialisti del recupero e della conservazione del territorio

Funzioni: Il professionista sarà in grado, sulla base di un'attenzione critica circa le necessità espresse dalla società contemporanea, di agire, interpretare e modificare adeguatamente il contesto storico, fisico ed ambientale del territorio nel quale è chiamato ad operare.

Competenze: Attività nelle quali il professionista è in grado di progettare, attraverso gli strumenti propri dell'urbanistica e della pianificazione, dell'architettura e del restauro architettonico, avendo anche padronanza degli strumenti relativi alla sostenibilità socio-economica ed ambientale dell'opera ideata.

Sbocco: Il laureato in Architettura, previo superamento del relativo Esame di Stato, può accedere all’'iscrizione all'Albo professionale dell'Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori, per la sezione A, settore "Pianificazione".
Il laureato magistrale potrà quindi trovare occupazione sia quale libero professionista, sia presso studi professionali o società di progettazione, che in enti pubblici o privati.