Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

TEORIE PER L'URBANISTICA (070AR-1)

A.A. 2021 / 2022

Docenti 
Periodo 
Secondo semestre
Crediti 
6
Durata 
48
Tipo attività formativa 
Caratterizzante
Percorso 
[PDS0-2018 - Ord. 2018] comune
Syllabus 
Lingua insegnamento 

ITALIANO

Obiettivi formativi 

L’obiettivo di avvicinare lo studente alla disciplina urbanistica si concretizzerà attraverso un percorso formativo utile ad acquisire conoscenze e strumenti che gli consentiranno di apprendere le idee che hanno dato forma alla città e al territorio contemporanei, le idee/teorie sottese all’operare di politici, amministratori e tecnici, gli aspetti normativi che costituiscono la necessaria struttura di regole comuni per la costruzione e trasformazione delle città.

La descrizione dettagliata degli obiettivi formativi è descritta nel programma del Laboratorio di Progetto per la città contemporanea.

Prerequisiti 

Nessuno

Contenuti 

Coerentemente agli obiettivi del Laboratorio di Progetto per la città contemporanea, il corso di Teorie per l’urbanistica si propone di avvicinare lo studente all'urbanistica, al suo campo di osservazione e intervento (città, territorio, paesaggio), ai saperi elaborati lungo due secoli di costruzione di questa disciplina.
Le attività si integrano a quelle del Modulo di Elementi di progettazione urbanistica, offrendo l’apporto teorico necessario a formare gli studenti alla conoscenza e alla comprensione della città contemporanea e alla definizione di ipotesi per la sua trasformazione.
Nella convinzione che il progetto urbanistico debba saper coniugare differenti interpretazioni del “palinsesto” rappresentato dalla città contemporanea, il corso proporrà un insieme di lezioni orientate a delineare un ampio repertorio critico di riferimenti utili a trasmettere principi, metodi e tecniche per l’elaborazione di un progetto inteso come percorso aperto di lettura e modificazione della stratificazione fisica e sociale dello spazio urbano e del paesaggio.
Alle lezioni si affiancheranno ulteriori attività seminariali previste dal Laboratorio, tenute da ricercatori e professionisti esterni, finalizzate a presentare metodi e approcci progettuali originali, orientati da temi legati alla tutela e valorizzazione delle risorse ambientali, alla trasformazione sostenibile del patrimonio costruito, al miglioramento di qualità, comfort e accessibilità degli spazi urbani.

Metodi didattici 

Il Modulo offrirà diversi apporti didattici alle attività del Laboratorio di progetto per la città contemporanea:
- lezioni teoriche tenute dai docenti;
- seminari tematici organizzati anche con il contributo di esperti esterni;
- attività laboratoriale.

Eventuali cambiamenti alle modalità qui descritte, che si rendessero necessari per garantire l'applicazione dei protocolli di sicurezza legati all'emergenza COVID19, saranno comunicati nel sito web di Dipartimento, del Corso di Studio e dell'insegnamento.

Programma esteso 

Il programma esteso sarà fornito agli studenti alla prima lezione.
Per gli studenti frequentanti programma e materiali del Laboratorio saranno disponibili nella piattaforma Moodle di ateneo.

Modalità di verifica dell'apprendimento 

Le modalità di verifica dell’apprendimento sono quelle esplicitate nel programma del Laboratorio di Progetto per la città contemporanea.

Testi di riferimento 

Benevolo L., Le origini dell'urbanistica moderna, Laterza, Bari 1963.
Di Biagi P. (a cura di), I classici dell'urbanistica moderna, Donzelli, Roma 2002-2009.
Cerdà I., Teoria generale dell'urbanizzazione, Jaka Book, Milano 1985 (1867).
Geddes P., Città in evoluzione Il saggiatore, Milano 1970.
Howard E., La città giardino del futuro, Calderini, Bologna 1972 (1902).
Mancuso F., Le vicende dello zoning, il Saggiatore, Milano 1978.
Salzano E., Fondamenti di urbanistica, Laterza, Roma, 2003.
Sitte C., L'arte di costruire le città. L'urbanistica secondo i suoi fondamenti artistici, Jaka Book, Milano 1981 (1889).
Soria y Mata A., La città lineare, Il Saggiatore, Milano 1968.
Unwin R., La pratica della progettazione urbana, Il Saggiatore, Milano 1971 (1909).

Ulteriori e più precisi riferimenti bibliografici saranno forniti a lezione e messi a disposizione sulla piattaforma di ateneo Moodle.


Torna all'elenco insegnamenti