Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

STAGE DI PROGETTAZIONE (991AR)

A.A. 2019 / 2020

Docenti 
Periodo 
Primo semestre
Crediti 
8
Durata 
0
Tipo attività formativa 
Semestre
Percorso 
[PDS0-2015 - Ord. 2015] comune
Syllabus 
Contenuti 

Stage di progettazione

Che cosa è
E' una esperienza offerta allo studente, nell’ambito del 4° o 5° anno del C.d.L magistrale a c.u. in Architettura, che mira ad integrare l’offerta formativa ricevuta nel corso delle lezioni e dei laboratori con la partecipazione ad un’esperienza lavorativa che gli consenta di applicare concretamente le conoscenze acquisite. Il Regolamento tirocini disciplina lo svolgimento delle attività di tirocinio.

Le caratteristiche peculiari
L’esperienza di apprendimento consente di mettere in dialogo i saperi teorici acquisiti nel percorso curricolare con i saperi pratici delle concrete realtà aziendali.
Lo studente è accompagnato in tale esperienza da un tutor aziendale e da un tutor universitario, che collaborano nell’individuazione di un progetto formativo a misura dello studente, così come nella valutazione degli esiti conseguiti.

Come accedere
Lo studente che intende avviare il periodo di tirocinio, deve individuare l’azienda/studio dove svolgere il tirocinio e verificarne la disponibilità.

Se l’azienda è disponibile, bisogna verificare che questa abbia stipulato una convenzione con l'Ateneo, al fine di estendere la copertura assicurativa universitaria presso il luogo in cui verrà effettuato il tirocinio. La convenzione, nel caso non sia stata stipulata in precedenza, dev’essere firmata dai due soggetti interessati (DIA e Azienda): una apposita Commissione, nominata dal Consiglio di Dipartimento, valuterà l’idoneità dell’azienda da convenzionare, in base al curriculum che sarà consegnato dallo studente all’ufficio tutoraggio (almeno un mese prima di iniziare).

Una volta stipulata la convenzione, bisogna concordare il programma di tirocinio, gli obiettivi, inizio, fine e durata, compilando il modulo relativo al “progetto formativo”, il documento che attesta ufficialmente l'esperienza di tirocinio. Tale documento, stipulato in tre copie, è firmato dai tre soggetti interessati (Ateneo, Azienda e studente).
Per ogni tirocinio vanno individuate 2 figure: il tutor accademico (docente a scelta dello studente) in qualità di responsabile didattico delle attività di stage, è colui che consiglia e indirizza il tirocinante valutando in particolare l’attinenza degli obiettivi formativi del tirocinio con quelli degli studi; il tutor aziendale è il responsabile dell’inserimento dei tirocinanti all’interno dell’impresa ospitante .
Le copie della convenzione, il curriculum dell’azienda, il modulo di offerta tirocinio e la domanda di ammissione tirocinio, sono da consegnare all'ufficio tutoraggio prima di iniziare il periodo concordato con l’azienda ospitante.

Quando presentare domanda
Lo studente può presentare la documentazione nel corso del 4° o 5° anno del C.d.L magistrale.

Valutazione
Durante il tirocinio - Il tirocinante è tenuto a registrare le presenze in un apposito registro.
A tirocinio completato - Il tirocinante deve far compilare al tutor aziendale un “questionario di valutazione dell'attività svolta” e redigere la “relazione finale”. Tali documenti vanno consegnati all'ufficio tutoraggio/tirocini, assieme al registro delle presenze, prima della registrazione.

Registrazione
Per poter ottenere i crediti conseguiti con lo svolgimento del tirocinio (8 cfu), lo studente dovrà iscriversi all'appello on-line (appello fissato prima di ogni sessione di laurea.


Il nome del docente incaricato e il programma verranno pubblicati a breve


Torna all'elenco insegnamenti