Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Obiettivi del corso

Obiettivo del Corso di Laurea in Matematica è formare laureati che possano sia essere subito immessi nel mondo del lavoro sia proseguire gli studi a livello di Laurea Magistrale o di Master di primo livello in Matematica, o anche in altre discipline scientifiche in cui la formazione matematica fornisca gli strumenti per una rapida ed efficace comprensione.

A tal fine, l'offerta didattica fornisce un'ampia gamma di insegnamenti di matematica di base, assieme ai fondamenti delle discipline fisiche e informatiche. Il percorso formativo è completato tramite l'offerta di insegnamenti di materie affini o integrative e di insegnamenti a scelta libera. Alcuni di questi insegnamenti e attività offrono un completamento e un approfondimento dei temi della matematica di base, in modo da sviluppare e verificare le capacità di comprensione, l'autonomia e le capacità di studio individuale degli studenti; altri mirano a sviluppare e verificare in modo particolare le capacità di comprensione applicata, di lavorare in gruppo e di relazionarsi con il mondo del lavoro. E' prevista anche la possibilità che, nel piano di studio, gli studenti possano indirizzarsi maggiormente all'informatica e alla matematica computazionale, oppure alla fisica matematica, oppure all'economia e la finanza.

Altri insegnamenti e attività, infine, sono rivolti essenzialmente a coloro che intendono proseguire gli studi per accedere alla carriera d’insegnante nelle scuole secondarie, oppure dedicarsi alla comunicazione e alla diffusione della cultura scientifica.

Obiettivi formativi specifici
 

Conoscenza e capacità di comprensione
Al termine del corso di studio lo studente dovrà:
conoscere e sapere utilizzare il calcolo differenziale e integrale in una e più variabili e l'algebra lineare;
possedere conoscenze di base sulle equazioni differenziali, sul calcolo delle probabilità e la statistica, su alcuni metodi numerici, sulla topologia, sulla geometria delle curve e superfici, sulla geometria proiettiva, su alcune strutture algebriche, sulla meccanica analitica e i sistemi dinamici;
conoscere e comprendere le applicazioni di base della matematica alla fisica o all'informatica o all'economia (a seconda del piano di studi scelto);
avere adeguate competenze computazionali e informatiche, comprendenti anche la conoscenza di alcuni linguaggi di programmazione;
essere capace di leggere e comprendere testi anche avanzati di matematica, e di consultare articoli di ricerca in matematica.

Tali risultati sono acquisiti attraverso lezioni frontali, esercitazioni in aula ed in laboratorio, e tutorati. La verifica dei risultati ottenuti avviene tramite prove di esame (scritti/orali), presentazione di elaborati e seminari pubblici.

L'insieme dell'offerta formativa del Corso di Laurea è progettato con lo scopo primario di fornire ai laureati una conoscenza a largo spettro della moderna matematica di base, con una particolare attenzione all'acquisizione e all'uso del rigore logico e delle capacità di argomentazione deduttiva specifici della disciplina.                        

Capacità di applicare conoscenza e comprensione                                                
Al termine del corso di studio lo studente dovrà essere in grado di:
produrre dimostrazioni rigorose di risultati matematici non identici a quelli già conosciuti ma chiaramente correlati a essi;
risolvere problemi di moderata difficoltà in diversi campi della matematica;
formalizzare matematicamente problemi di moderata difficoltà formulati nel linguaggio naturale, e trarre profitto da questa formulazione per chiarirli o risolverli;
utilizzare strumenti informatici e computazionali come supporto ai processi matematici, e per acquisire ulteriori informazioni.

Tali risultati sono acquisiti attraverso lezioni frontali, esercitazioni in aula ed in laboratorio, e tutorati. La verifica dei risultati ottenuti avviene tramite prove di esame (scritti/orali), presentazione di elaborati e seminari pubblici.
Specifici corsi, seminari e stages sono articolati in attività atte a sviluppare anche competenze di lavoro collaborativo e di interazione con committenti esterni.                                                

Autonomia di giudizio
Si richiederà che i laureati siano in grado di costruire e sviluppare argomentazioni logiche con una chiara identificazione di assunti e conclusioni;
riconoscere dimostrazioni corrette, e individuare ragionamenti fallaci;
proporre e analizzare modelli matematici associati a situazioni concrete derivanti da altre discipline.

La prova finale è istituita e progettata con lo scopo di favorire lo sviluppo delle capacità di lavoro autonomo e di giudizio critico da parte dello studente.            

Abilità comunicative                         
Si richiederà che i laureati siano in grado di comunicare problemi, idee e soluzioni riguardanti la Matematica, nella propria lingua e in inglese, in forma sia scritta sia orale;
dialogare con esperti di altri settori, riconoscendo la possibilità di formalizzare matematicamente semplici situazioni di interesse applicativo.

L'insieme delle attività didattiche, l'uso sistematico degli esami orali individuali per le valutazioni, le attività di gruppo e gli stage sono finalizzati allo sviluppo delle competenze espositive e comunicative degli studenti.

Capacità di apprendimento 
Si richiederà che i laureati siano in grado di proseguire gli studi, sia in Matematica sia in altre discipline, con un alto grado di autonomia; abbiano una mentalità flessibile, e siano in grado di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro, adattandosi facilmente a nuove problematiche.
L'esigenza di rigore logico e di profondità di comprensione sono imprescindibili per la matematica e si presentano come elemento essenziale in tutti gli aspetti del Corso di Laurea. Tali esigenze costituiscono un’efficace palestra per gli studenti, nell'affrontare lo studio autonomo di materie e testi di alta complessità tecnica, e li predispongono a saper affrontare lo studio autonomo anche in altri campi della scienza e della tecnica che attingono, nella loro formulazione, alla modellistica e al linguaggio matematico.