Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Requisiti e modalità

L'organizzazione didattica del corso prevede che gli studenti ammessi possiedano un'adeguata conoscenza della lingua italiana e una preparazione iniziale, conseguita negli studi precedentemente svolti, per quanto riguarda la matematica, la fisica, la chimica e la biologia. E' altresì richiesto il possesso di una preparazione almeno iniziale di cultura generale e ragionamento logico, unitamente a quella teorico/pratica e di normativa vigente specifiche della disciplina e funzionale alla successiva applicazione professionale nonché
di conoscenze di cultura scientifico/matematica, statistica, informatica, inglese e scienze umane/sociali.
Tali conoscenze e abilità richieste fanno riferimento a quanto previsto dalle normative vigenti relative all'accesso ai Corsi a numero programmato a livello nazionale.

Modalità:

Per essere ammessi al Corso di Laurea è necessario essere in possesso di un diploma di scuola secondaria o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo. L'accesso al Corso di Laurea è a numero programmato, ai sensi dell'art. 1 della Legge 2 agosto 1999, n. 264.
L'accesso al Corso di Laurea è programmato a livello nazionale. L'immatricolazione al corso è subordinata al superamento di una apposita prova di ammissione ed in base ad un contingente di posti, indicato sul bando di ammissione. Il numero di posti per l'ammissione al primo anno di corso, le modalità e il contenuto della prova vengono stabiliti con Decreti Ministeriali. Le prove di ammissione sono predisposte da ogni singolo Ateneo. Nel caso vengano presentate richieste da parte di studenti con maturità di durata quadriennale, il superamento della prova di ammissione con un risultato superiore agli standard minimi previsti, comporta l'assolvimento di eventuali obblighi formativi legati alla durata della maturità.
Indipendentemente dal tipo di Diploma Superiore posseduto, nel caso la prova di ammissione venga superata con un punteggio inferiore ad un prefissato valore, stabilito dalla struttura competente, verranno individuati specifici obblighi formativi aggiuntivi (OFA), da soddisfare nel primo anno di corso.
Un posto per logopedista bilingue (italiano-sloveno).