Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

STORIA GRECA (113LE)

A.A. 2019 / 2020

Periodo 
Secondo semestre
Crediti 
9
Durata 
45
Tipo attività formativa 
Base
Percorso 
[LE07+1+ - Ord. 2017] letterature, storia e archeologia del mondo antico
Syllabus 
Lingua insegnamento 

Italiano

Obiettivi formativi 

Formare lo studente 1) alla conoscenza dei lineamenti generali della Storia Greca fino al 146 a.C.; 2) alla conoscenza del processo di formazione del pensiero storiografico greco e del suo sviluppo, con particolare riferimento al V sec. a.C.; 3) al riconoscimento del debito del pensiero critico moderno nei riguardi del pensiero critico antico; 4) alla lettura/interpretazione delle fonti (letterarie e non), alla loro analisi e al loro confronto come strumenti indispensabili ai fini della conoscenza dell'antichità greca; 5) all'uso delle carte geografiche non soltanto come sussidio di studio, ma come opportunità di riflessione sullo sviluppo degli eventi; 6) all'individuazione delle concatenazioni causa-effetto; 7) al riconoscimento di quanto sia indispensabile lo studio delle lingue antiche per la comprensione della storia antica; 8) al riconoscimento del concreto legame culturale tra il mondo antico e il mondo moderno.

Prerequisiti 

Nessun prerequisito

Contenuti 

1. Storia e storiografia: il metodo e le fonti.

2. All’origine dei 'mali dei Greci': dalla Rivolta Ionica al dualismo Atene-Sparta.

3. Storia greca dalle origini al 146 a.C.

Metodi didattici 

1. Lezioni frontali.

2. Lettura e analisi di testi antichi in originale e in traduzione; discussione e dibattito.

3. Uso di strumenti informatici e carte geografiche.

Programma esteso 

A) Lingua di insegnamento:

Italiano.

B) Contenuti (i primi due a cura del docente, il terzo a cura dello studente):

1. Storia e storiografia: il metodo e le fonti.
2. All’origine dei 'mali dei Greci': dalla Rivolta Ionica al dualismo Atene-Sparta.
3. Storia greca dalle origini al 146 a.C.

C) Testi di riferimento:

1. Appunti e testi antichi esaminati e commentati a lezione.
2. Un manuale di Storia greca a scelta tra i seguenti:

- C. Bearzot, Manuale di storia greca, Bologna, Il Mulino, 2005 (ed edizioni seguenti).
- H. Bengtson, Storia greca, I-II, Bologna, Il Mulino, 1985 (ed edizioni seguenti).
- (per i virtuosi) D. Musti, Storia greca, Roma-Bari, Laterza, 1989 (ed edizioni seguenti).

3. Lettura (in traduzione) di Erodoto, Storie, libri V, VIII e IX; Tucidide, La guerra del Peloponneso, libro I (in una buona edizione italiana con o senza testo greco a fronte, e.g., BUR, Garzanti ecc. Per Tucidide si consiglia anche Tucidide, La guerra del Peloponneso, introduzione di R. Tosi, nuova traduzione e note di P. Rosa, Milano, Rusconi Libri, 2016).

D) Obiettivi formativi:

Il corso vuole formare lo studente 1) alla conoscenza dei lineamenti generali della Storia Greca fino al 146 a.C.; 2) alla conoscenza del processo di formazione del pensiero storiografico greco e del suo sviluppo, con particolare riferimento al V sec. a.C.; 3) al riconoscimento del debito del pensiero critico moderno nei riguardi del pensiero critico antico; 4) alla lettura/interpretazione delle fonti (letterarie e non), alla loro analisi e al loro confronto come strumenti indispensabili ai fini della conoscenza dell'antichità greca; 5) all'uso delle carte geografiche non soltanto come sussidio di studio, ma come opportunità di riflessione sullo sviluppo degli eventi; 6) all'individuazione delle concatenazioni causa-effetto; 7) al riconoscimento di quanto sia indispensabile lo studio delle lingue antiche per la comprensione della storia antica; 8) al riconoscimento del concreto legame culturale tra il mondo antico e il mondo moderno.

E) Prerequisiti:

Nessun prerequisito.

F) Metodi didattici:

1. Lezioni frontali.
2. Lettura e analisi di testi antichi in originale e in traduzione; discussione e dibattito.
3. Uso di strumenti informatici e carte geografiche.

G) Altre informazioni:

- I testi antichi esaminati e commentati a lezione saranno caricati su moodle2 e messi a disposizione di tutti gli studenti, frequentanti e non frequentanti.

- Per la preparazione dell’esame è obbligatorio l’uso di un buon atlante storico.

- I non frequentanti dovranno integrare il programma sopra esposto con i seguenti punti:

4. F. Cassola, Chi erano i Greci?, in S. Settis (a cura di), I Greci, 2 (Una storia greca) I (Formazione), Torino, Einaudi, 1996, pp. 5-23.
5. R. Vattuone, Historíe. Lezioni introduttive al corso di Storia greca, Bologna, Pàtron, 2006.
6. R. Vattuone, Pericle. Storia, tradizione, mito, Bologna, Il Mulino, 2017.

H) Modalità e verifica dell’apprendimento:

L’esame consiste in un colloquio orale di ca. 20 minuti, con domande sugli argomenti trattati in classe e sul materiale bibliografico assegnato per lo studio individuale. L'obiettivo è verificare la profondità e l'ampiezza delle conoscenze dello studente, le sue abilità di analisi critica, le sue capacità nel discutere i temi principali del corso e nello strutturare un argomento sui contenuti appresi.

Modalità di verifica dell'apprendimento 

L’esame consiste in un colloquio orale di ca. 20 minuti, con domande sugli argomenti trattati in classe e sul materiale bibliografico assegnato per lo studio individuale. L'obiettivo è verificare la profondità e l'ampiezza delle conoscenze dello studente, le sue abilità di analisi critica, le sue capacità nel discutere i temi principali del corso e nello strutturare un argomento sui contenuti appresi.

Altre informazioni 

- I testi antichi esaminati e commentati a lezione saranno caricati su moodle2 e messi a disposizione di studenti frequentanti e non frequentanti.

- Per la preparazione dell’esame è obbligatorio l’uso di un buon atlante storico.

- I non frequentanti dovranno integrare il programma sopra esposto con i seguenti punti:

4. F. Cassola, Chi erano i Greci?, in S. Settis (a cura di), I Greci, 2 (Una storia greca) I (Formazione), Torino, Einaudi, 1996, pp. 5-23.

5. R. Vattuone, Historíe. Lezioni introduttive al corso di Storia greca, Bologna, Pàtron, 2006.

6. R. Vattuone, Pericle. Storia, tradizione, mito, Bologna, Il Mulino, 2017.

Testi di riferimento 

1. Appunti e testi antichi esaminati e commentati a lezione.

2. Un manuale di Storia greca a scelta tra i seguenti:

- C. Bearzot, Manuale di storia greca, Bologna, Il Mulino, 2005 (ed edizioni seguenti).
- H. Bengtson, Storia greca, I-II, Bologna, Il Mulino, 1985 (ed edizioni seguenti).
- (per i virtuosi) D. Musti, Storia greca, Roma-Bari, Laterza, 1989 (ed edizioni seguenti).

3. Lettura (in traduzione) di Erodoto, Storie, libri V, VIII e IX; Tucidide, La guerra del Peloponneso, libro I (in una buona edizione italiana con o senza testo greco a fronte, e.g., BUR, Garzanti ecc. Per Tucidide si consiglia anche Tucidide, La guerra del Peloponneso, introduzione di R. Tosi, nuova traduzione e note di P. Rosa, Milano, Rusconi Libri, 2016).


Torna all'elenco insegnamenti