Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Requisiti e modalità

 

Per essere ammessi al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica e Informatica (classe LM-32 delle Lauree Magistrali in Ingegneria Informatica) è necessario essere in possesso di:

1) una laurea o un diploma universitario di durata triennale dell'area tecnico scientifica;
2) una laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico dell'area tecnico scientifica;
3) un dottorato di ricerca dell'area tecnico scientifica;
4) un titolo di studio conseguito all'estero equipollente a uno dei titoli precedentemente citati.

Data la natura fortemente interdisciplinare del percorso di studi, e la sua declinazione verso un approccio che privilegia gli aspetti ICT, è possibile l'accesso anche a laureati triennali che abbiano conseguito una laurea in un'area diversa da quella dell'Ingegneria - tipicamente della Fisica, della Chimica, della Matematica e della Statistica - purché siano in possesso di conoscenze, competenze e abilità nelle materie sotto indicate:

- Matematica e Fisica;
- Informatica di base, programmazione, basi di dati, sistemi operativi, reti;
- Elettronica, automatica e teoria dei segnali;
- Abilità operative nei laboratori di informatica, elettronica e misure elettroniche.

Le classi di Laurea che danno accesso diretto al CdS, senza una preventiva verifica dei requisiti curriculari sono:

- laurea nella classe L-8 dell'INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE
- laurea nella classe L-31 delle SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE

Le classi di Laurea che danno accesso al CdS solo a seguito di una preventiva verifica dei requisiti curriculari sono:

- laurea nella classe L-7 dell'INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE
- laurea nella classe L-9 dell'INGEGNERIA INDUSTRIALE
- laurea nella classe L-27 delle SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE
- laurea nella classe L-28 delle SCIENZE E TECNOLOGIE DELLA NAVIGAZIONE
- laurea nella classe L-30 delle SCIENZE E TECNOLOGIE FISICHE
- laurea nella classe L-35 delle SCIENZE MATEMATICHE
- laurea nella classe L-41 della STATISTICA

I requisiti curriculari sono i seguenti:

- 36 CFU nell'ambito delle discipline matematiche, informatiche, chimiche e fisiche (MAT/01-09; INF/01; FIS/01-08; CHIM/01-07; SECS-S/01; SECS-S/02; SECS-S/06);
- 36 CFU nell'ambito delle discipline dell'area dell'informazione (ING-INF/01-07) o dell'area dell'informatica (INF/01) o dell'area dell'ingegneria industriale (ING-IND).

La verifica dei requisiti curriculari è effettuata dal Coordinatore del Corso di Studi. 

I candidati in possesso di 

- lauree in classi diverse da quelle sopra indicate,
- lauree conseguite all’estero

possono essere ammessi al Corso di Studio in oggetto previa una valutazione predisposta dalla Commissione Didattica del Corso di Studio. Tale valutazione è a discrezione della Commissione Didattica e potrà anche consistere in un colloquio orale e/o una prova scritta. La Commissione Didattica è presieduta dal Coordinatore del Corso di Studi ed è composta da altri due docenti del Corso di Studio indicati dal Consiglio del Corso di Studio.

È sempre possibile per i laureati triennali che non soddisfano i requisiti curricolari o non hanno ottenuto una valutazione positiva da parte della Commissione Didattica iscriversi a corsi singoli e superare gli esami per i crediti mancanti prima di chiedere l'ammissione al corso di laurea.

L’ammissione non è subordinata all’acquisizione di un punteggio minimo conseguito nella Laurea di cui si è in possesso.

Agli immatricolati nelle coorti 19-20 e 20-21 è richiesta una conoscenza a livello equiparabile a B1 della lingua inglese, francese o tedesca acquisita con un corso universitario oppure certificata tramite documentazione che sarà valutata dalla commissione didattica, in conformità a quanto indicato nell’articolo 10bis del Regolamento didattico

I termini per l'immatricolazione e per l'iscrizione sono fissati dal calendario didattico d'Ateneo