Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Descrizione del corso

GLI AVVISI PER GLI STUDENTI SONO PUBBLICATI SUL SITO DSCF

Il Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Farmacia porta alla Laurea Magistrale in Farmacia, con un percorso quinquennale.

Obiettivo primario del Corso di Studio è quello di formare un laureato che abbia le basi scientifiche e la preparazione teorica e pratica necessarie all'esercizio della professione di Farmacista nello spazio europeo. Il Corso mira a formare una figura professionale di esperto del farmaco e del suo uso a fini terapeutici, fondamentale elemento di connessione fra paziente, medico e strutture della sanità pubblica, con le competenze necessarie per fornire al paziente e allo stesso medico le indicazioni essenziali al corretto utilizzo dei farmaci.

Il Corso recepisce le indicazioni della legge 69/2009, che definiscono la Farmacia dei Servizi, con nuovi compiti e nuove funzioni assistenziali riservati alle farmacie sia pubbliche sia private. Non vengono trascurati altri settori di attività del farmacista, come la gestione su basi scientifiche del cosmetico e del prodotto dietetico. La laurea in Farmacia consente inoltre l'accesso alla Scuola di specializzazione in Farmacia ospedaliera, nonché ai settori di ricerca e sviluppo del farmaco sia pubblici che privati, come pure all'informazione scientifica sul farmaco.

Per raggiungere questi obiettivi, la formazione si incentra su due assi principali, l'uno chimico e l'altro biologico. L'asse chimico è indirizzato alla conoscenza del farmaco in quanto molecola e parte dalla chimica generale per giungere, attraverso la chimica organica, alla chimica farmaceutica ed alla tecnologia; non manca l'aspetto analitico, completato da alcuni insegnamenti pratici di laboratorio. L'asse biologico è indirizzato alla conoscenza dell'organismo umano quale sede dell'azione dei farmaci, con un percorso che, partendo dall'anatomia e dalla fisiopatologia, attraverso la biochimica conduce alla conoscenza della farmacologia, della tossicologia ed della farmacovigilanza, senza trascurare le conoscenze di igiene e microbiologia.

Una peculiarità della Sede di Trieste è data dall'importanza attribuita ai farmaci di origine vegetale, partendo dall’insegnamento della biologia vegetale per arrivare alla farmacognosia ed alla fitoterapia. Il percorso formativo è inoltre arricchito dalla proposta di alcuni insegnamenti a scelta dello studente, tra cui la psicologia della comunicazione, la chemioterapia, la tossicologia dei prodotti naturali e le competenze bibliografiche. Come parte delle attività a scelta, gli studenti possono anche svolgere brevi periodi di stage lavorativi presso aziende pubbliche o private.

La formazione è completata da insegnamenti direttamente professionalizzanti come la legislazione farmaceutica, la gestione della farmacia e la gestione dell'automedicazione. Atti conclusivi del processo formativo sono il semestre di tirocinio presso una Farmacia convenzionata e la stesura di una tesi originale. Per l'accesso alla professione di Farmacista, il laureato deve superare il relativo Esame di Stato.

Il Corso si caratterizza per un buon rapporto numerico tra studenti e docenti, che facilita un contatto interattivo e costruttivo, ponendo le esigenze dello studente al centro del processo formativo.

Gli studenti sono incoraggiati a svolgere periodi formativi all'estero, usufruendo di varie tipologie di Mobilità internazionale, come borse di studio nell’ambito dei programmi Erasmus o fornite dall’ateneo. Inoltre, il corso attira un congruo numero di studenti stranieri dalle nazioni limitrofe.

Gli studenti partecipano attivamente alla vita del Corso di Studio, sia attraverso i loro rappresentanti, sia attraverso altre iniziative in cui vengono affiancati a docenti e rappresentanti della professione (partecipazione ad eventi dedicati alla professione, ad attività di divulgazione scientifica, ecc.).

Particolare attenzione viene posta all'aggiornamento dei programmi tramite una consultazione con esponenti del mondo del lavoro, per adeguare la formazione del laureato alle esigenze del mondo del lavoro e facilitarne l'inserimento nel mercato lavorativo, che attualmente non presenta difficoltà. Da indagini indipendenti emerge una elevata soddisfazione (ca. 90 %) dei laureati nei confronti del Corso.

Il Corso di Studio è a numero programmato, che per l'a.a. 2020/21 è fissato a 85 studenti.