Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Sbocchi professionali

Infermiere
Funzioni: Secondo il profilo professionale (Decreto ministeriale 14 settembre 1994, n. 739 e successive modificazioni e integrazioni), l’infermiere è il professionista sanitario che, in possesso del diploma universitario abilitante e dell’iscrizione all’albo professionale è responsabile dell’assistenza generale infermieristica. L’assistenza infermieristica preventiva, curativa, palliativa e riabilitativa è di natura tecnica, relazionale, educativa. Le funzioni principali sono la prevenzione delle malattie, l’assistenza dei malati e dei disabili di tutte le età e l’educazione sanitaria. L’infermiere inoltre contribuisce alla formazione del personale di supporto e concorre direttamente all’aggiornamento relativo al proprio profilo professionale e alla ricerca.
Competenze: Le competenze infermieristiche sono connesse alla gestione dei problemi di salute della persona e della comunità. I laureati in Infermieristica partecipano all’individuazione dei fabbisogni di salute della persona e della collettività, ne identificano i bisogni di assistenza infermieristica e ne elaborano gli obiettivi; pianificano, gestiscono e valutano l’intervento assistenziale infermieristico; garantiscono la corretta attuazione delle prescrizioni diagnostico-terapeutiche; operano sia individualmente che in collaborazione con altri operatori sanitari, avvalendosi, ove necessario, dell’opera del personale di supporto.
I laureati in Infermieristica esercitano l’attività professionale in strutture sanitarie e socio-assistenziali pubbliche e private sia in regime di dipendenza che libero professionale, con possibilità di impiego oltre che in Italia anche nell’ambito della Comunità Europea e nei Paesi in cui è riconosciuta l’equipollenza. L’infermiere può svolgere la propria attività in qualsiasi contesto di cura, assumendo la responsabilità dell’assistenza generale infermieristica ed esprimendo competenze cliniche, relazionali e educative associate allo specifico profilo professionale; può inoltre esercitare la propria attività in un contesto territoriale o distrettuale per la presa in carico infermieristica della persona al domicilio; può infine operare nel campo didattico e, acquisendo ulteriore formazione post-base, manageriale e della ricerca.
Sbocco: Gli sbocchi occupazionali dei laureati in Infermieristica possono essere individuati nei seguenti ambiti:
- ospedali in tutte le unità operative di degenza e unità ambulatoriali
- servizi di emergenza territoriale ed ospedaliera
- strutture post-acuti, di lungodegenza, residenze sanitarie assistite, centri di riabilitazione, centri di assistenza per disabili, hospice
- servizi sanitari territoriali domiciliari, distrettuali/di comunità e ambulatoriali
- servizi di prevenzione e sanità pubblica