Skip to content Skip to navigation

HISTORY AND TECHNIQUE OF PHOTOGRAPHY (AR988)

A.Y. 2019 / 2020

Professor 
Period 
Second semester
Credits 
4
Duration/Length 
32
Type of Learning Activity 
Optional subjects
Study Path 
[PDS0-2018 - Ord. 2018] common
Syllabus 
Teaching language 

Italian

Learning objectives 

Il corso si propone di fornire agli studenti le seguenti competenze e abilità:
D1. Conoscenza e capacità di comprensione. Al termine del corso gli studenti dovranno padroneggiare le tecniche di ripresa e l’uso della fotocamera reflex come mezzo di indagine e comunicazione del paesaggio architettonico e urbano.
D2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Al termine del corso gli studenti dovranno essere in grado di applicare le conoscenze acquisite al punto 1, con particolare riferimento alla lettura fotografica di uno specifico contesto e alla comunicazione dei suoi caratteri e valori percettivi attraverso l’immagine.
D3. Autonomia di giudizio. Al termine del corso gli studenti dovranno essere in grado di svolgere in piena autonomia letture di biografie professionali di importanti fotografi, singole immagini o sequenze e dovranno saper analizzare contesti di diversa scala e natura attraverso la fotografia.
D4. Abilità comunicative. Al termine del corso gli studenti dovranno essere in grado di esporre, discutere ed applicare chiaramente i concetti teorici e gli strumenti operativi acquisiti nei punti 1 e 2.
D5. Capacità di apprendimento. Al termine del corso gli studenti dovranno essere in grado di approfondire in modo autonomo gli argomenti trattati nel corso, e attraverso la produzione di un progetto fotografico specifico dovranno dimostrare di saper applicare i vari insegnamenti.

Prerequisites 

Non sono necessari particolari prerequisiti per la frequenza del corso. Si richiede tuttavia il possesso o la possibilità di utilizzo di un treppiede e di una fotocamera reflex con ottica 50 mm o zoom per la parte relativa allo svolgimento degli esercizi pratici.

Contents 

Il corso si propone di esplorare le possibilità della fotografia di rappresentare il visibile, con particolare attenzione al rapporto con gli altri media. Si darà inoltre spazio alla fotografia in relazione alla comunicazione del progetto, sia esso di tipo architettonico, relativo al paesaggio o ai contesti ambientali e sociali.
Partendo dall'analisi percettiva di particolari ambiti architettonici e urbani, verrà inoltre delineato un percorso che a partire dall'inquadratura e dalla composizione di un’immagine, e fino alla stampa finale, fornirà i fondamenti di una “grammatica” visiva e della comunicazione, spaziando dai processi analogici a quelli digitali.
I particolare si tratteranno temi relativi a:

- Rappresentazione del visibile:
I linguaggi della fotografia, il rapporto con gli altri media visuali e la rete. Breve storia della fotografia ottocentesca come introduzione all’argomento: Niépce, Daguerre, Bayard e Talbot, chi ha inventato la fotografia? Il pittorialismo e la manipolazione dell’immagine. Introduzione al modernismo, fotografia e società, fotografia e arte. I fotografi documentaristi e la loro influenza sul contemporaneo. Le esplorazioni della città e la fotografia di architettura nel Novecento (Hine, FSA, Eggleston) e negli anni Duemila in Italia (Ghirri, Basilico, Guidi, Jodice).

- Tecniche e stili di ripresa:
Introduzione alle tecniche fotografiche e teoria della tecnica: tipi di fotocamere, la fotocamera reflex e il suo uso in architettura. Il processo di costruzione dell’immagine. Metrica e studi sulla composizione. Come costruire un progetto fotografico.

- La fotografia come strumento di comunicazione del progetto.
Teoria della comunicazione del progetto, studi di caso con approfondimenti legati alla costruzione delle presentazioni su carta o in rete, proposte di portfolio.

- Uscite fotografiche, lavoro sul campo, verifica individuale dei materiali.

Teaching format 

Le attività proposte saranno in gran parte erogate tramite lezioni frontali in forma seminariale, per le quali si richiede allo studente partecipazione attiva e condivisione. Sarà particolarmente apprezzata, infatti, l’attitudine degli studenti all’interazione in aula, la loro propositività e la capacità di sviluppare un dialogo costruttivo all’interno del gruppo.
Sono previste attività esterne e uscite fotografiche laboratoriali, prima delle quali verranno definiti gruppi di lavoro e assegnati progetti da realizzare individualmente.
Le lezioni, i seminari e le altre attività si terranno a Gorizia, presso la sede del Polo di via Alviano 18, mentre le uscite si terranno in varie parti della città di Gorizia.

Extended Programme 

Per consultare il programma esteso ed aggiornato, a corso iniziato si rinvia alla piattaforma e-learning Moodle.

End-of-course test 

L’esame si terrà in forma orale con un colloquio individuale e sarà volto ad accertare la conoscenza del programma del corso, l’acquisizione delle abilità logico-critiche, espressivo-comunicative e pratiche. Per accedere all’esame è prevista la preparazione di un progetto fotografico, da realizzare in forma individuale secondo un tema dato in aula, corredato da un notebook che contenga gli appunti di lavoro. Il progetto fotografico sarà presentato durante l’esame e varrà 1/3 della votazione finale, mentre i restanti 2/3 saranno valutati in base all’andamento della prova orale.

Texts/Books 

Basilico, Gabriele, Architetture, città, visioni. Riflessioni sulla fotografia, Bruno Mondadori, Milano 2007.
Berger, John, Capire una fotografia, Contrasto, Roma 2014.
Gagliardi, Maria Letizia, La misura dello spazio. Fotografia e architettura: conversazioni con i protagonisti, Contrasto, Roma, 2010.
Ghirri L., Lezioni di fotografia, Quodilibet, Macerata, 2010.
Lugon, Olivier, Lo stile documentario in fotografia. Da August Sander a Walker Evans 1920-1945, Electa, Milano 2008.
Novaga, Arianna, Pugni negli occhi o carezze? La fotografia nella comunicazione visiva tra giornalismo, pubblicità e moda, Libreria Universitaria, Limena (PD) 2019.
Settimelli, Wladimiro, I padri della fotografia. I fatti, i pionieri, gli eroi, le polemiche, le tecniche e i documenti inediti dal 1820, Cesco Ciapanna Editore, Roma 1979.
Zannier, Italo, L’occhio della fotografia. Protagonisti tecniche e stili della “invenzione maravigliosa”, NIS, Roma 1988.
Zannier, Italo, Architettura e fotografia, Laterza, Bari 1991.
I testi di riferimento verranno integrati con gli appunti delle lezioni e altri materiali, resi disponibili dalla docenza sulla piattaforma e-learning Moodle.


Back to list of courses