Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Descrizione del corso

Il corso di laurea triennale in Economia internazionale e mercati finanziari ha il fine di formare laureati che possiedano:

  • un'adeguata padronanza delle discipline economiche, sia ad indirizzo teorico, sia ad orientamento applicativo,
  • una buona conoscenza delle discipline aziendali, giuridiche e matematico-statistiche.

Tale formazione consente allo studente di acquisire le conoscenze e gli strumenti metodologici necessari a comprendere, spiegare e rappresentare adeguatamente i fenomeni e le dinamiche economiche a livello microeconomico e macroeconomico, con particolare riguardo:

  • ai comportamenti e alle decisioni di impresa,
  • alle diverse tipologie di mercato e di settori produttivi,
  • alla politica economica e finanziaria,
  • alle relazioni economiche internazionali.

Il corso di laurea è articolato in due curricula:

 

  1. il curriculum ECONOMIA INTERAZIONALE, che orienta lo studente alle problematiche inerenti la crescente apertura dei mercati economici e finanziari ed all'impatto che la globalizzazione produce sui sistemi economici e sociali, approfondendo il funzionamento delle istituzioni internazionali, pubbliche e private;
  2. il curriculum ECONOMICS AND FINANCIAL MARKETS, impartito interamente in lingua inglese, che orienta lo studente alle problematiche più specificamente inerenti i mercati finanziari, sia in relazione alle caratteristiche dei prodotti offerti, sia in relazione all'economia finanziaria ed alla teoria delle istituzioni finanziarie.

Le attività formative sono finalizzate:

  • all'acquisizione delle conoscenze di base delle scienze economiche e delle tecniche necessarie alla loro applicazione;
  • allo sviluppo delle capacità di modellizzazione dei fenomeni economici, sociali e culturali;
  • all'applicazione degli strumenti analitici e concettuali necessari per l'interpretazione dei mercati finanziari.

Nell'ambito dell'attività formativa sono previste, oltre alle lezioni frontali, anche esercitazioni pratiche, testimonianze in aula di esperti, manager o imprenditori e la possibilità di partecipare a periodi di tirocinio in aziende private o in istituzioni pubbliche, nonché di trascorrere periodi di studio presso altre università estere, nel quadro di accordi internazionali.