Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

DIRITTO AMMINISTRATIVO COMPARATO (131SP)

A.A. 2019 / 2020

Periodo 
Secondo semestre
Crediti 
9
Durata 
60
Tipo attività formativa 
A scelta dello studente
Percorso 
[PDS0-2014 - Ord. 2014] comune
Syllabus 
Lingua insegnamento 

Italiano

Obiettivi formativi 

D1 - Conoscenza e capacità di comprensione: Al termine del corso, lo studente deve dimostrare di saper affrontare lo studio, storico e giuridico, di sistemi stranieri di diritto amministrativo, anche con riferimento a tradizioni culturali diverse da quelle della Western Legal Tradition. Egli dovrà, inoltre, dimostrare, di conoscere l'evoluzione e gli sviluppi del diritto amministrativo in questi Paesi, e di saper cogliere analogie e differenze.

D2- Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Al termine del corso, lo studente dovrà essere in grado di riconoscere i problemi metodologici, di contesto e operazionali, e di essere capace di applicare le basi conoscitive alle diverse esperienze di diritto amministrativo, inserite in contesti culturalmente diversi. Lo studente dovrà essere capace di confrontarsi con problemi concreti presenti in contesti diversi, dimostrando di saper applicare conoscenza e capacità di analisi.

D3- Autonomia di giudizio: Al termine del corso, lo studente dovrà essere in grado di individuare e ricostruire le caratteristiche del diritto amministrativo all’interno degli ordinamenti studiati, individuandone gli elementi strutturali.

D4- Abilità comunicative: Al termine del corso, lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di esporre le nozioni di cui al punto D1.

D5- Capacità di apprendimento: Al termine del corso, lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di reperire e comprendere autonomamente la letteratura nella materia, anche dimostrando la capacità di lettura in lingua inglese.

Prerequisiti 

Gli studenti devono conoscere le basi del diritto amministrativo (atto, procedimento, ricorsi, giustizia) e della metodologia comparativa (metodi, procedimento e funzioni). In ogni caso, i concetti base saranno spiegati dall'istruttore nella parte iniziale del corso.

Contenuti 

1. La comparazione nel diritto amministrativo. Classificazioni, metodi, procedure.
2. Il diritto amministrativo in Europa. Paesi di Civil, Common e Socialist Law.
3. Il diritto amministrativo nei Paesi latino-americani.
4. Il diritto amministrativo in Asia.
5. Il diritto amministrativo in Africa.

Metodi didattici 

Lezioni frontali in aula, esercitazioni e seminari con partecipazione diretta
degli studenti e di docenti esterni.

Programma esteso 

ALLE ORIGINI DEL DIRITTO AMMINISTRATIVO
COMPARATO

1. Amministrazione pubblica e diritto amministrativo
2. Alle origini della comparazione in diritto amministrativo
3. Il diritto amministrativo degli Stati europei
4. Il diritto amministrativo globale
5. Il diritto amministrativo comparato

LA METODOLOGIA COMPARATIVA
E IL DIRITTO AMMINISTRATIVO

1. Metodologia comparativa e diritto amministrativo
2. Perché comparare?
3. La comparabilità nel diritto amministrativo. Variabili e invarianti
4. Il procedimento comparativo
5. Circolazione dei modelli. Convergenze e divergenze
6. Imitazione e recezione dei modelli in diritto amministrativo
7. Elementi determinanti e struttura dei diritti amministrativi

LE FONTI DEL DIRITTO AMMINISTRATIVO
E LA COMPARAZIONE GIURIDICA

1. L’importanza delle fonti del diritto per il comparatista
2. Le fonti del diritto straniero. Lingua e interpretazione
3. Le fonti a carattere trans-nazionale
4. (Segue) Il diritto dell’Unione europea
5. (Segue) La soft law
4. Le fonti a carattere globale
5. Il diritto consuetudinario
6. Fonti e pluralismo normativo

I SISTEMI DI DIRITTO AMMINISTRATIVO

IL DIRITTO AMMINISTRATIVO
IN EUROPA

1. La formazione del diritto amministrativo in Europa
2. Le tradizioni amministrative
3. (Segue) Il modello di derivazione francese
4. L’esperienza italiana
5. L’esperienza spagnola
6. (Segue) Il modello di derivazione tedesca
7. (Segue) Il modello di derivazione inglese
8. I modelli misti
9. Il diritto amministrativo nelle esperienze di Socialist Law

IL DIRITTO AMMINISTRATIVO
NEI PAESI DI COMMON LAW

1. Common Law e diritto amministrativo
2. Le tradizioni amministrative
3. La circolazione del modello di Common Law
4. Il diritto amministrativo inglese
4. Il diritto amministrativo negli Stati Uniti
5. Il diritto amministrativo in Canada
6. Il diritto amministrativo in Australia

IL DIRITTO AMMINISTRATIVO
NEI PAESI LATINO-AMERICANI

1. Alle origini del diritto amministrativo: la colonizzazione spagnola
2. Imposizione di modelli giuridici e tradizioni indigene
3. Il diritto amministrativo in Argentina
4. Il diritto amministrativo in Colombia
5. Il diritto amministrativo in Messico
5. Il diritto amministrativo in Brasile
6. Un modello di Socialist Law: il diritto amministrativo a Cuba
7. (Segue) Il diritto amministrativo in Venezuela

IL DIRITTO AMMINISTRATIVO
IN ASIA

1. Alle origini del diritto amministrativo in Asia
2. Esperienze in Asia orientale e circolazione dei modelli
3. (Segue) Il diritto amministrativo in Cina
4. (Segue) Il diritto amministrativo in Giappone
5. (Segue) Il diritto amministrativo a Taiwan
6. (Segue) Un modello di Socialist Law: il diritto amministrativo
nella Corea del Nord
7. Esperienze in Asia del Sud-Est
8. (Segue) Il diritto amministrativo in Vietnam
9. (Segue) Il diritto amministrativo in Tailandia
10. (Segue) Il diritto amministrativo a Singapore
11. Esperienze in Asia centro-meridionale
12. (Segue) Il diritto amministrativo in India
13. (Segue) Il diritto amministrativo in Pakistan
14. Esperienze in Asia sud-occidentale
15. (Segue) Il diritto amministrativo in Israele
16. (Segue) Il diritto amministrativo in Iran

IL DIRITTO AMMINISTRATIVO
IN AFRICA

1. Il diritto amministrativo coloniale
2. Imposizioni di modelli giuridici e tradizioni indigene
3. L’Africa mediterranea
4. (Segue) Il diritto amministrativo in Marocco
5. (Segue) Rivoluzioni e diritto amministrativo
6. L’Africa meridionale
7. (Segue) Il diritto amministrativo in Sud Africa

Modalità di verifica dell'apprendimento 

L’esame si svolgerà in forma orale, con domande di verifica dell’apprendimento. Seguendo le indicazioni e i suggerimenti forniti ai corsi di Studio in visita di accreditamento 2018 utili alla corretta descrizione delle modalità di verifica dell’apprendimento dell’insegnamento e coerentemente con gli indicatori contenuti nella specificazione degli obiettivi formativi. Le domande saranno formulate in modo da accertare che lo studente abbia compreso le problematiche, sia a livello generale che particolare, e che abbia raggiunto il risultato atteso, secondo quanto previsto dai descrittori di riferimento, anche attraverso la conoscenza linguistica degli elementi strutturali riferiti ai singoli ordinamenti oggetto di studio. Il voto finale è determinato dal livello di conoscenza acquisito. Per superare l'esame (18/30) lo studente deve dimostrare di aver acquisito una conoscenza sufficiente degli argomenti previsti nel programma, e rispondere correttamente ad almeno numero due quesiti su tre. Per conseguire il punteggio massimo (30/30 e lode), lo studente deve invece dimostrare di aver acquisito una conoscenza eccellente di tutti gli argomenti trattati durante il corso; rispondere correttamente, senza alcun errore, a tutti i quesiti proposti, senza omettere alcun elemento essenziale nella risposta.
Gli studenti ERASMUS incoming possono sostenere l’esame in lingua inglese o spagnola, secondo le modalità concordate con l’istruttore.

Altre informazioni 

Il corso si tiene nel secondo semestre. Gli studenti Erasmus e possono sostenere l'esame in lingua inglese o spagnola.
L'istruttore consiglia la frequenza.

Testi di riferimento 

Scarciglia, R., Diritto amministrativo comparato, Giappichelli, 2019.
Il docente distribuirà, se necessario, materiali didattici durante le lezioni, o li inserirà nella piattaforma MOODLE, che contiene alcune utili risorse chje possono essere integrate in un ambiente interattivo di apprendimento.


Torna all'elenco insegnamenti