Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Descrizione del corso

Il corso di laurea triennale in Scienze Internazionali e Diplomatiche appartiene alla classe L-36 (Scienze delle Relazioni Internazionali) e offre ai suoi laureati le conoscenze, fondate sull'analisi delle istituzioni, dei sistemi socio - poiltici ed economici, della loro interazione e delle regole che disciplinano tale interazione, considerate anche secondo l'evoluzione storica, che consentono l'inserimento in tale ambito. L' obiettivo di tale corso è la formazione di competenze che: a) possano essere utilmente inserite in organizzazioni pubbliche e private, la cui attività sia inserita nel contesto delle relazioni internazionali; b) costituiscano una piattaforma adeguata per quanti intendano proseguire gli studi e affinare ulteriormente le conoscenze e le capacità già acquisite.
Il corso, ad accesso programmato, prevede una selezione iniziale fondata su una prova scritta di cultura generale negli ambiti oggetto del Corso, un accertamento delle competenze linguistiche (in lingua inglese o francese) e un colloquio, di prevalente verifica attitudinale.
Il corso di studi prevede insegnamenti obbligatori in ciascuna delle aree di apprendimento (giuridica, economica, storica, geografica, politologica, sociologica e linguistica), ritenute indispensabili affinché gli studenti siano in grado di interpretare e valutare con sufficiente autonomia di giudizio i temi e gli oggetti principali delle relazioni internazionali (sistemi sociali e politici, singole istituzioni, specifici eventi o fenomeni). Le singole materie, oltre agli elementi metodologici, forniscono agli studenti le basi pratiche per impostare l'analisi delle relazioni internazionali, in cui essi si troveranno poi ad operare nella loro vita professionale. L'offerta formativa relativa agli insegnamenti linguistici, costituisce uno degli elementi essenziali del corso. Essa infatti, oltre ad offrire l'opportunità di apprendere e utilizzare praticamente le lingue fondamentali delle scienze internazionali e diplomatiche (inglese e francese), permette allo studente di integrare la propria formazione impostando ed approfondendo elementi di arabo, spagnolo, e tedesco, definendo così una peculiare connotazione del laureato triennale, utile sia nel mondo del lavoro, sia nel proseguimento degli studi.
Costituisce inoltre un utile complemento del percorso formativo degli studenti il programma Erasmus +, che, inviando studenti in molteplici destinazioni europee (Wien, Paris, London, Madrid, Barcellona, Heidelberg, Cracow, Istanbul, Cadiz, Jaen, Tarragona, Lubiana, Frankfurt, Lisboa, Liège, Munchen, Bucarest, Rovaniemi, Klaipedos, Kaunas, ecc.), consente a molti di loro di arricchire il proprio percorso formativo in un Ateneo straniero, affrontando gli stessi temi da una differente angolatura, per arricchire ed ampliare il proprio approccio analitico all'ambito delle relazioni internazionali. Il programma Erasmus + placement consente inoltre agli studenti di svolgere un'esperienza lavorativa nel corso del percorso di studi, mettendo alla prova praticamente le conoscenze e le competenze acquisite nell'ambito dei singoli corsi tramite lezioni frontali, esercitazioni, laboratori, seminari e altre attività didattiche complementari.