Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

STORIA DELL'EUROPA (629SP)

A.A. 2019 / 2020

Docenti 
Periodo 
Secondo semestre
Crediti 
9
Durata 
60
Tipo attività formativa 
A scelta dello studente
Percorso 
[PDS0-2018 - Ord. 2018] comune
Syllabus 
Lingua insegnamento 

ITALIANO

Obiettivi formativi 

Fornire agli studenti gli strumenti per poter comprendere il lungo processo di formazione dell’Europa, i reali rapporti fra gli stati ed il ruolo ricoperto dagli stessi nelle strutture comunitarie. Si partirà dalla nascita dello Stato nazionale per discutere sull’ipotesi di assumerlo quale modello metodologico per completare la costruzione europea in un momento di enorme difficoltà, che sembra mettere a rischio la stessa esistenza della UE

Prerequisiti 

S richiede un'ottima conoscenza della storia contemporanea

Contenuti 

L’Europa ancor prima di assumere le sembianze di una concreta realtà politica ed economica è stata un’idea che ha tenuto assieme e cementato l’Occidente, almeno fino a quando la comparsa degli Usa quale potenza mondiale non ha allargato i confini culturali e politici – oltre che geografici - dell’Occidente stesso.
Per capire il senso dell’Europa, le sue prospettive reali e concrete e non limitarsi a considerarla solo moneta ed economia, è necessario porre alcune domande fondamentali e offrire delle risposte plausibili, fondate sull’analisi storica dell’Europa e della sua natura.
Cos’è L’Europa e come si forma l’idea di Europa? Quali sono le sue origini e le sue connotazioni culturali e politiche? E come l’idea si trasforma in progetto politico e da “grande utopia” diventa una realtà, pur con tutti i limiti che ancora oggi presenta?
I risultati a cui l’Unione Europea è giunta e che al momento sembrano riassumere l’aspirazione europea nel suo insieme, in verità non rappresentano che uno degli elementi costitutivi dell’Europa, la quale invece costituisce una realtà economica, politica, culturale, ideale, morale, spirituale.
Ad oggi, l’Europa sembra essersi fermata alla sua dimensione economica e monetaria, tralasciando ciò che invece alimentò l’utopia dei padri fondatori. Sono pertanto necessarie una ricostruzione storica ed un’analisi del cammino verso l’unificazione monetaria, la politica di coesione degli stati europei, il ruolo delle banche centrali e della BCE.

Metodi didattici 

Lezioni frontali. Workshop

Programma esteso 

L’Europa ancor prima di assumere le sembianze di una concreta realtà politica ed economica è stata un’idea che ha tenuto assieme e cementato l’Occidente, almeno fino a quando la comparsa degli Usa quale potenza mondiale non ha allargato i confini culturali e politici – oltre che geografici - dell’Occidente stesso.
Per capire il senso dell’Europa, le sue prospettive reali e concrete e non limitarsi a considerarla solo moneta ed economia, è necessario porre alcune domande fondamentali e offrire delle risposte plausibili, fondate sull’analisi storica dell’Europa e della sua natura.
Cos’è L’Europa e come si forma l’idea di Europa? Quali sono le sue origini e le sue connotazioni culturali e politiche? E come l’idea si trasforma in progetto politico e da “grande utopia” diventa una realtà, pur con tutti i limiti che ancora oggi presenta?
I risultati a cui l’Unione Europea è giunta e che al momento sembrano riassumere l’aspirazione europea nel suo insieme, in verità non rappresentano che uno degli elementi costitutivi dell’Europa, la quale invece costituisce una realtà economica, politica, culturale, ideale, morale, spirituale.
Ad oggi, l’Europa sembra essersi fermata alla sua dimensione economica e monetaria, tralasciando ciò che invece alimentò l’utopia dei padri fondatori. Sono pertanto necessarie una ricostruzione storica ed un’analisi del cammino verso l’unificazione monetaria, la politica di coesione degli stati europei, il ruolo delle banche centrali e della BCE.

Modalità di verifica dell'apprendimento 

esame orale

Altre informazioni 
Testi di riferimento 

Francesca Fauri, L’Unione Europea. Una storia economica, il Mulino, 2017
Federico Chabod, Storia dell’idea diEuropa, Laterza
G. Mammarella, Europa e Stati Uniti dopo la guerra fredda, il Mulino, 2010
Appunti delle lezioni


Torna all'elenco insegnamenti