Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

TECNICHE NORMATIVE (143SP)

A.A. 2019 / 2020

Docenti 
Periodo 
Primo semestre
Crediti 
6
Durata 
40
Tipo attività formativa 
A scelta dello studente
Percorso 
[PDS0-2014 - Ord. 2014] comune
Syllabus 
Lingua insegnamento 

ITALIANO

Obiettivi formativi 

Il corso si propone di fornire alle studentesse e agli studenti le seguenti competenze:
[Conoscenza e capacità di comprensione]: sviluppare competenze legate alla comprensione e all’analisi di testi giuridici.
[Conoscenza e capacità di comprensione applicate]: acquisire una competenza avanzata sulle regole di tecnica legislativa nell’ordinamento italiano. [Autonomia di giudizio]: sviluppare la capacità di comprendere autonomamente testi giuridici; elaborare testi giuridici conformi alle regole di drafting normativo; impegnarsi in riflessioni proprie sui temi e gli argomenti trattati durante il corso.
[Abilità comunicative]: discutere problematiche giuridiche dimostrando accuratezza concettuale, precisione linguistica e autonomia di giudizio.
[Capacità di apprendere]: essere in grado di reperire e consultare le fonti e la letteratura secondaria e sapere utilizzare il web per sviluppare una ricerca autonoma su argomenti specifici.

Contenuti 

Il corso illustra le regole di tecnica legislativa nell’ordinamento italiano. In particolare, verranno illustrati: drafting normativo e interpretazione; il sistema delle fonti del diritto e il procedimento legislativo; fonti, organi, apparati e procedure; le regole di scrittura di un testo di legge in Italia; l'obbligo di utilizzare un linguaggio sensibile al genere; analisi tecnico-normativa, analisi di impatto della regolamentazione e valutazione di impatto della regolamentazione; semplificazione normativa.

Metodi didattici 

La didattica comprende lezioni frontali con l'ausilio di slide, seminari, e prevede l’interazione attiva con le/i frequentanti mediante la presentazione in classe di alcuni casi di studio.

Modalità di verifica dell'apprendimento 

L’esame è volto ad accertare il livello di comprensione della materia.
L’esame consiste in una prova scritta con quiz e con domande a risposta aperta (tempo: 50 minuti).

Testi di riferimento 

1) E. ALBANESI, Teoria e tecnica legislativa nel sistema costituzionale, Editoriale scientifica, II ediz. interamente rivista e aggiornata, 2019 (tutti i capitoli escluso il cap. 6);
2) S. BALDIN, Eguaglianza di genere e principio antisubordinazione. Il linguaggio non discriminatorio come caso di studio, in GenIUS 2016, reperibile sulla pagina docente del sito Dispes, all'url https://dispes.units.it/it/dipartimento/persone/baldin-serena/1134


Torna all'elenco insegnamenti