Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

GOVERNO DEI SISTEMI A RETE (136SP)

A.A. 2019 / 2020

Periodo 
Secondo semestre
Crediti 
9
Durata 
60
Tipo attività formativa 
Caratterizzante
Percorso 
[PDS0-2014 - Ord. 2014] comune
Syllabus 
Lingua insegnamento 

Italiano

Obiettivi formativi 

Il corso si propone di fornire agli studenti le seguenti competenze.

D1 - CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE: sviluppare competenze interdisciplinari sul tema delle reti e la comprensione delle dinamiche sottese alla struttura della società in rete

D2 - CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE APPLICATE: acquisire capacità di utilizzo dello strumento della rete nella gestione delle strutture sociali

D3 - AUTONOMIA DI GIUDIZIO: sviluppare la capacità di comprendere in modo autonomo testi di diversa natura (scientifici, divulgativi, reportistici) e di assumere una capacità di giudizio

D4 - ABILITÀ COMUNICATIVE: discutere secondo una prospettiva interdisciplinare il tema delle reti e saperne comunicare gli aspetti salienti

D5 - CAPACITÀ DI APPRENDERE: essere in grado di reperire e consultare le fonti e la letteratura secondaria e sapere utilizzare il web per sviluppare una ricerca autonoma sul tema delle reti

Prerequisiti 

È consigliabile possedere conoscenze di base in ambito sociologico e politologico.

Contenuti 

A partire dagli anni ‘60 del secolo scorso una serie di cambiamenti più o meno radicali portano allo sgretolarsi di alcuni tratti caratteristici della modernità e all’avanzare di una nuova modalità di organizzazione della società, che da strutture gerarchiche e piramidali prende la forma delle reti. Ovvero di tanti nodi interconnessi, collegati da relazioni che si sviluppano in modo orizzontale, talvolta oltrepassando le istituzioni e i corpi intermedi e minando funzioni e ruoli dei confini fisici, organizzativi, sociali, amministrativi e politici. Di questi cambiamenti si sono interrogate le scienze sociali, che hanno provato a fornire chiavi di lettura e teorie capaci di interpretare la nuova realtà sociale. Se molto abbiamo capito in termini di processi, ci troviamo spesso spiazzati nel governare la società delle reti, anche come conseguenza della continua accelerazione dell’innovazione tecnologica, che pone sfide incessanti alla società. Intento del corso è fornire agli studenti le chiavi di lettura interdisciplinari per comprendere la società in rete nei suoi molteplici aspetti (organizzativo, socio-politico, economico.) e gli strumenti pratici per governare le reti in diversi campi: le imprese, le azioni collettive, le amministrazioni pubbliche, le politiche sociali e di coesione territoriale.

Nella prima parte del corso, dopo un’ampia introduzione al tema delle reti, verranno affrontate le teorie che spiegano il passaggio dalla modernità, alla società post-industriale, alla società in rete. Si metteranno in luce gli aspetti rilevanti e le sfide aperte della società in rete, per quanto riguarda il ruolo degli Stati nazionali, la comunicazione socio-politica, le pubbliche amministrazioni, i sistemi di welfare, il rapporto tra spazio e tempo in una società sempre più accelerata.

Nella seconda parte del corso verrà affrontato il tema del governo e dell'analisi delle reti. Date le sfide e la complessità della società in rete, quali strumenti abbiamo per governare e analizzare le reti? Come si organizzano le strutture sociali, organizzative, economiche e pubbliche nella società in rete? In particolare, si forniranno agli studenti le logiche e gli strumenti operativi di funzionamento delle politiche organizzate a rete e gli elementi conoscitivi di base della social network analysis, come strumento analitico e di valutazione delle policies.

Le ultime ore del corso verranno utilizzate per la discussione degli elaborati degli studenti.

Metodi didattici 

Il corso prevede lezioni frontali con utilizzo di slide e materiali audiovisivi, intervallate da letture guidate di articoli scientifici in aula e interventi di esperti e testimoni qualificati sul tema delle reti come modalità di governo nel mondo delle imprese, del lavoro, della pubblica amministrazione.

Modalità di verifica dell'apprendimento 

L’esame verte in una prova scritta tesa a verificare il livello di comprensione degli aspetti fondamentali della materia sviluppati nei testi indicati. Per chi frequenta, l'esame sarà basato sui materiali forniti durante il corso.

Testi di riferimento 

PRIMA PARTE DEL CORSO

Kumar, K. (2000) Le nuove teorie del mondo contemporaneo. Dalla società post-industriale alla società post-moderna, Einaudi.

Materiali preparati dal docente e disponibili attraverso password nella pagina Moodle del corso.

SECONDA PARTE DEL CORSO

Podda, A. (2017) I legami che creano sviluppo, Ediesse, Roma

Barbera, F. Parisi, T. (2019) Innovatori sociali
La sindrome di Prometeo nell'Italia che cambia, Il Mulino, Bologna


Torna all'elenco insegnamenti