Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

RELAZIONI INTERNAZIONALI (549SP)

A.A. 2021 / 2022

Docenti 
Periodo 
Secondo semestre
Crediti 
9
Durata 
60
Tipo attività formativa 
Caratterizzante
Percorso 
[PDS0-2014 - Ord. 2014] comune
Syllabus 
Lingua insegnamento 

ITALIANO

Obiettivi formativi 

Dare allo studente i fondamenti teorici ed empirici delle relazioni internazionali, sulla base dei descrittori di Dublino. Infatti solo la teoria analitica (attraverso la definizione rigorosa dei concetti. l'uso di tipologie e modelli, e la presentazione delle teorie esplicative) può permettere di utilizzare un linguaggio adeguato in materia di concetti (grazie agli insegnamenti della scuole politologica italiana) e di saper comprendere la politica. Il corso fornirà allo studente anche una panoramica sulle principali teorie dei vari fenomeni politici, sintetizzando dei dibattiti della durata di decenni, per rendere lo studente capace di avanzare delle ipotesi esplicative e di testarle del punto di vista empirico, sulla base della metodologia delle scienze umane. Uno sforzo parallelo sarà fare sì che lo studente acquisisca capacità critica per evitare un appiattimento sui cosiddetti conformismi collettivi, cioè gli stereotipi sulla politica che sono veicolati a livello giornalistico dalle culture politiche prevalenti: il conservatorismo di destra e il politically correct della sinistra. I descrittori di Dublino prevedono infatti: D1) conoscenza e capacità di comprensione, D2) conoscenza e capacità di comprensione applicate, D3) autonomia di giudizio, D4) abilità comunicative, D5) capacità di apprendere. I risultati dell'apprendimento saranno SMART (specifici, misurabili, acquisibili, rilevanti, tempificabili).

Prerequisiti 

E' suggerito che gli studenti abbiano già superato gli esami di Scienza politica e Storia delle Relazioni internazionali, senza però richiedere la propedeuticità di tipo formale.

Contenuti 

In primo luogo, saranno presentate le etichette della politologia internazionalista e la metodologia della ricerca politica, e verranno definiti i concetti di politica, potere, istituzione, cultura politica, e ideologia. Poi, saranno ricostruiti i grandi dibattiti della disciplina, individuati gli attori della politica mondiale ed analizzati i concetti sociologici di nazione e di civilizzazione. Inoltre sarà sviluppato il tema della politica estera, con una panoramica sulla politica estera statunitense e dei maggiori paesi europei (UE inclusa) e l'approfondimento empirico sulla politica estera italiana. Nella sezione successiva, saranno definiti concetti centrali quali l'ordine mondiale e il sistema internazionale, e verranno approfondite le teorie sulla stabilità e sul mutamento. L’arena militare delle relazioni internazionali sarà trattata sviluppando le definizioni dei concetti (pace, guerra, conflitto, violenza, crisi, terrorismo), ricostruendo in parallelo l'evoluzione storica degli studi strategici e delle ricerche sulla pace; verranno approfondite le diverse dimensioni della sicurezza, il rapporto fra le ideologie e la guerra, e le principali teorie sulla guerra e sulla pace. Nella sezione successiva, verranno toccati i temi della cooperazione internazionale e dell'integrazione regionale; saranno poi presentate le teorie sulla cooperazione bilaterale, minilaterale e multilaterale, che porteranno all'analisi dei regimi e delle organizzazioni internazionali, nonché della teoria sui negoziati -due approfondimenti empirici riguarderanno la condizionalità politica agli aiuti allo sviluppo e l'allargamento dell'UE all'est Europa. La sezione finale tratterà i temi della politica economica mondiale: l'egemonia e l'imperialismo, la globalizzazione, le teorie su imprese multinazionali e commercio internazionale, la dipendenza, le relazioni nord/sud e il rapporto tra democrazia e mercato.

Metodi didattici 

Essendo un corso della triennale, le lezioni saranno cattedratiche, con argomenti sia teorici che empirici (con dati qualitativi o quantitativi). Gli studenti conosceranno in anticipo i contenuti delle lezioni e sono invitati a leggere le pagine corrispondenti del manuale prima della lezione, per facilitare l'apprendimento e poter meglio interagire con il docente.

Modalità di verifica dell'apprendimento 

Le tre domande saranno sulle seguenti parti del manuale (vedi ore dell'indice): I (ore 1-24), II (ore 25-36), III (ore 37-60). Su ogni domanda lo studente riceverà un voto da 0 a 10, che saranno sommati e lo studente avrà un voto in trentesimi. Se ci fosse di nuovo l'emergenza Corona Virus, gli esami saranno orali su MS Teams. Se invece si tornasse alla normalità, gli esami saranno scritti.

Altre informazioni 

Ci sarà sempre un annuncio, aggiornato settimana per settimana, nella sezione annunci docenti, per informare gli studenti sul contenuto della lezione della settimana successiva.
Eventuali cambiamenti alle modalità qui descritte, che si rendessero necessari per garantire l'applicazione dei protocolli di sicurezza legati all'emergenza COVID19, saranno comunicati nel sito web di Dipartimento, del Corso di Studio e dell'insegnamento.

Testi di riferimento 

Fabio Fossati "Introduzione alla politica mondiale", Angeli, 2018 (terza edizione).


Torna all'elenco insegnamenti