Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

STORIA DELLE RELIGIONI (042LE)

A.A. 2019 / 2020

Periodo 
Primo semestre
Crediti 
9
Durata 
45
Tipo attività formativa 
Base
Percorso 
[LE07+3+ - Ord. 2017] letterature, comunicazione e spettacolo
Syllabus 
Lingua insegnamento 

Italian

Obiettivi formativi 

Obiettivo formativo del corso è far sì che lo studente familiarizzi con alcuni aspetti fondamentali della storia delle religioni e delle conflittualità presenti nell’universo mitologico e storico del cristianesimo. In particolare, verrà perseguita la conoscenza e capacità di comprensione di alcune ricerche storiche di ampio respiro, la conoscenza e capacità di comprensione applicate alla argomentazione storico-critica, l’autonomia di giudizio nel merito delle implicazioni e del senso delle argomentazioni, le abilità comunicative volte alla corretta espressione di contenuti relativi alla storia delle religioni, la capacità di apprendere un contenuto di carattere storico.

Prerequisiti 

Storia generale del periodo

Contenuti 

Titolo del corso: «Introduzione alla storia delle religioni: lo gnosticismo e le chiese cristiane prima di Costantino ». Verranno affrontati e messi in luce i tratti di fondo del problematico aspetto dualistico che caratterizza lo gnosticismo e i suoi miti nonché l'organizzazione e lo sviluppo delle chiese cristiane nell'epoca antecedente Costantino, l'incontro con altre religioni, la costruzione di un'identità cristiana.

Metodi didattici 

Lezioni frontali coadiuvate dalla consultazione di siti Internet di rilevante interesse storico e dalla presentazione delle fonti; eventuali esercitazioni seminariali.

Modalità di verifica dell'apprendimento 

L’esame consisterà in un colloquio – che verterà sia sugli argomenti e le tematiche trattati in classe, sia sui contenuti dei saggi e dei testi in programma d'esame – il quale dovrà accertare la capacità di discutere in maniera critica i temi proposti e, in particolare: conoscenza e capacità di comprensione di alcune ricerche storiche di ampio respiro, conoscenza e capacità di comprensione applicate alla argomentazione storico-critica, autonomia di giudizio nel merito delle argomentazioni, abilità comunicative volte alla corretta espressione di contenuti relativi alla storia delle religioni, capacità di apprendere un contenuto di carattere storico.

Testi di riferimento 

Saranno possibili integrazioni e aggiornamenti al presente programma d’esame. Per chiarimenti scrivere ai docenti prof. Liliana Ferrari (ferrari@units.it) e prof. Fabio Polidori (polidori@units.it). 1. Nicola Denzey Lewis, «I manoscritti di Nag Hammadi. Una biblioteca gnostica del IV secolo» (2013), edizione italiana a cura di Matteo Grosso, Carocci, Roma 2014 sgg., pp. 17-168. 2. Hans Jonas, «Lo gnosticismo» (1958, 1963), a cura di Raffaele Farina, presentazione di Manlio Simonetti, trad. di Margherita Ricciati di Ceva, SEI – Società Editrice Internazionale, Torino 2002 sgg., pp. 5-115. 3. Paul Mattei, «Il cristianesimo antico. Da Gesù a Costantino» (2011), trad. di Paola Donadoni, il Mulino, Bologna 2012 sgg., in particolare pp. 157-238; pp. 309-83. I punti 1 e 2 sono a cura del prof. Polidori, il punto 3 è a cura della prof. Ferrari. Il programma completo, identico per frequentanti e non frequentanti, consente l’acquisizione di 9 CFU; per l’acquisizione di 6 CFU è possibile escludere il punto 2.


Torna all'elenco insegnamenti