Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

STORIA MEDIEVALE (035LE)

A.A. 2019 / 2020

Docenti 
Periodo 
Primo semestre
Crediti 
9
Durata 
45
Tipo attività formativa 
Base
Percorso 
[LE07+2+ - Ord. 2017] studi letterari e storico-artistici
Mutuazione 
Mutuato: LE01 - 035LE - STORIA MEDIEVALE
Syllabus 
Lingua insegnamento 

ITALIANO

Obiettivi formativi 

Conoscenza e comprensione. Studiando i contenuti della storia medievale europea, gli studenti impareranno: - metodi di analisi delle fonti, secondo le categorie di storiografia del Medioevo; -le tecniche specifiche di ricerca, lettura e interpretazione dei documenti prodotti da istituzioni e individui del Medioevo. - organizzazione della ricerca basata sugli aspetti metodologici acquisiti. Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Attraverso lo sviluppo di appropriate competenze e tecniche per applicare le conoscenze e le competenze acquisite, gli studenti raggiungono un livello professionale di base che si manifesta: A) nella scelta motivata dei temi della loro ricerca sulla storia medievale, B) la capacità di trovare e utilizzare la letteratura scientifica internazionale; C) nella ricerca, interpretazione e contestualizzazione di fonti archivistiche legate alla storia del Medioevo. Sono quindi in grado di produrre testi e materiali di livello scientifico nell'area della storia medievale.

Prerequisiti 

Conoscenza a livello di scuola media superiore della storia medievale.

Contenuti 

Istituzioni, società ed economia nel Medioevo. Il corso di storia medievale affronterà i nodi fondamentali dell'età medievale attraverso lo studio delle istituzioni, del cambiamento della società e dello sviluppo economico dal IV secolo alla fine del XIV secolo. Il programma d'esame corrisponde a 12cfu. I frequentanti prepareranno e leggeranno con attenzione: Gabriella Piccinni, I mille anni del Medioevo, Mondadori Bruno, Milano, 2007; lettura e analisi dei documenti esaminati a lezione e indicati sulla piattaforma moodle2. -Piccolo atlante di storia medievale, a c. di Paolo Cammarosano e Fabio Mezzone, Trieste, CERM, 2001. Un testo a scelta tra:-G. Albini, Poveri e povertà nel Medioevo, Roma, Carocci, 2016. -M. Bloch, Apologia della storia, Torino, Einaudi, 2009- F. Menant, L’Italia dei comuni (1100-1350), Roma, Viella 2011 . Per i non frequentanti: -un libro nella seguente lista: Renato Bordone e Giuseppe Sergi, Dieci secoli di Medioevo, Torino, Einaudi, 2009; G. Piccinni, I mille anni del Medioevo, Mondadori Bruno, Milano, 2007. -Piccolo atlante di storia medievale, a c. di P. Cammarosano e F. Mezzone, Trieste, CERM, 2001. Un libro a scelta tra i seguenti:-G. Albini, Poveri e povertà nel Medioevo, Roma, Carocci, 2016. -M. Bloch, Apologia della storia, Torino, Einaudi, 2009- F. Menant, L’Italia dei comuni (1100-1350), Roma, Viella 2011 -P. Cammarosano, Guida alla storia medievale, Roma-Bari, Laterza, 2004.

Metodi didattici 

Lezione frontale, lettura e commento di documenti messi a disposizione sulla piattaforma Moodle 2.

Programma esteso 

Istituzioni, società ed economia nel Medioevo.
Nel corso saranno percorsi i momenti fondamentali dello sviluppo delle istituzioni dopo il riconoscimento della religione cristiana come religione esclusiva dell’Impero. Saranno esaminate le relazioni fra il Papato e i regni germanici, dalla creazione dell’Impero cristiano di Carlo Magno al contrasto fra Chiese occidentali e Chiese d’Oriente, dalla politica ottoniana alla crisi dei rapporti fra Papato e Impero nel secolo XI e ai nuovi rapporti fra istituzioni politiche laiche e mondo ecclesiastico nell'età comunale. Si analizzeranno i cambiamenti nella società e l'evoluzione economica nel corso dei secoli.

Modalità di verifica dell'apprendimento 

Esame orale sulla conoscenza e sulla comprensione dei testi d'esame e dei documenti trattati a lezione.

Altre informazioni 

E' gradita (ma non obbligatoria) la capacità di leggere lavori in lingue straniere

Testi di riferimento 

Giovanni Tabacco e Grado Giovanni Merlo, Medioevo, Bologna, Il Mulino, 1989; Paolo Cammarosano, Italia medievale. Struttura e geografia delle fonti scritte, Roma, Carocci, 1991; Paolo Cammarosano, Storia dell'Italia medievale dal VI al IX secolo, Bari-Roma, Laterza, 2001;Gabriella Piccinni, I mille anni del Medioevo, Mondadori Bruno, Milano, 2007.


Torna all'elenco insegnamenti