Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

STORIA DELL'ARTE MEDIEVALE (032LE)

A.A. 2019 / 2020

Periodo 
Secondo semestre
Crediti 
9
Durata 
45
Tipo attività formativa 
Caratterizzante
Percorso 
[LE07+2+ - Ord. 2017] studi letterari e storico-artistici
Syllabus 
Lingua insegnamento 

Italiano

Obiettivi formativi 

Lo scopo principale del corso è quello di consentire agli studenti di acquisire una conoscenza generale delle principali caratteristiche della storia dell'arte medievale, nonché le competenze relative al riconoscimento delle tecniche artistiche e alla comprensione e all'analisi critica delle principali iconografie medievali.
Il corso si concentrerà sulla produzione artistica dell'ambiente culturale italiano e sui principali risultati di altri territori europei. e fornirà uno studio sistematico di opere d'arte di diversa esecuzione. Il corso inizierà con una panoramica generale del contesto culturale e storico, per seguire fornendo un'analisi approfondita di opere d'arte, artisti, stili e tecniche.
Gli studenti acquisiranno competenze nella ricerca analitica, metodologica e critica, attraverso lo studio di testi, immagini e opere d'arte, con attenzione particolare ai loro aspetti formali e tematici e attraverso un approccio interdisciplinare e comparativo.
Gli studenti verranno inoltre portati ad approfondire l'attuale dibattito teorico e metodologico sull'arte medievale, il corso svilupperà le loro abilità critiche e li coinvolgerà in discussioni sui temi e le questioni affrontati durante il corso.

Prerequisiti 

Nessuno

Contenuti 

Modulo I:
Lineamenti di storia dell’arte medievale dal paleocristiano al gotico internazionale
Modulo II:
La città figurata: rappresentazioni della città medievale tra architetture fantastiche e quotidianità
Contenuti:
Il modulo I intende fornire agli studenti le nozioni di base relative all’arte del medioevo, con approfondimenti sulle tecniche e sulle caratteristiche fondamentali dei vari stili. Saranno considerati i centri artistici di maggior rilievo e la produzione cui hanno dato vita, i principali maestri e le loro scuole, e gli scambi e le influenze che si possono riscontrare tra i diversi ambiti culturali. Particolare attenzione sarà rivolta ai problemi di tipo metodologico, iconografico e interpretativo per quanto riguarda le periodizzazioni e le divisioni geografiche.
Il modulo II mira ad indagare lo sviluppo dell’iconografia cittadina nel corso del Medioevo, con particolare attenzione alle raffigurazioni prospettiche e all’introduzioni di dettagli naturalistici. Si tratta di un tema che permette un approccio interdisciplinare e l’analisi della materia attraverso differenti spunti metodologici. Le diverse rappresentazioni consentono approfondimenti non solo nel campo pittorico e in quello della teorizzazione spaziale e architettonica, ma anche in altre discipline umanistiche a partire dal contesto storico-culturale. Danno inoltre modo di affrontare con esempi chiari l’evoluzione dell’elaborazione e dell’interpretazione prospettica pre-rinascimentale e permettono un approccio allo studio documentario sia testuale che visivo. Allo stesso tempo, le iconografie urbane offrono la possibilità di studiare alcuni casi di introduzione di elementi naturalistici legati al mondo quotidiano in un momento molto precedente alla diffusione della scena di genere.
Prendendo le mosse da un’introduzione sulle premesse costituite dalle vedute cittadine degli affreschi romani, questa parte del corso considererà le rappresentazioni di città reali e fantastiche, di ispirazione biblica e letteraria, e la loro importanza per lo studio dell’evoluzione dell’arte e della cultura materiale del medioevo.

Metodi didattici 

Lezioni frontali supportate da slides, discussioni, visita.

Modalità di verifica dell'apprendimento 

Esame orale: le domande verteranno sui temi affrontati a lezione e approfonditi nella bibliografia indicata, e saranno supportate da immagini selezionate tra quelle mostrate in classe.

Altre informazioni 

- Il materiale bibliografico non presente in biblioteca sarà disponibile in Moodle
- Gli studenti non frequentanti e gli Erasmus sono pregati di contattare la docente.

Testi di riferimento 

Bibliografia indicativa per il modulo I:
- Appunti delle lezioni
- A scelta:
P. Adorno, A. Mastrangelo, Segni d’arte. I. Dall’arte paleocristiana al gotico, D’Anna
P. De Vecchi, E. Cerchiari, Arte nel tempo. Il Medioevo, Bompiani
C. Bertelli, Invito all’arte. II (ed. Azzurra), Bruno Mondadori

Bibliografia di base indicativa per il modulo II:
Appunti delle lezioni
L. Nuti, Ritratti di città. Visione e memoria tra Medioevo e Settecento, Venezia, Marsilio, 1996
L’immagine delle città italiane dal XV al XIX secolo, a cura di C. de Seta, Edizioni de Luca, 1998
P. Buzzichelli, Dalla città dipinta alla città scenografica tridimensionale: una vera passione teatrale per molti artisti dei secoli XV e XVI, Alinea, 2012
Architectura picta nell'arte italiana da Giotto a Veronese, a cura di S. Frommel e G. Wolf, Franco Cosimo Panini, 2016

Approfondimenti:

F. Ratté, Picturing the city in medieval Italian painting, McFarland, 2006
Portraits of the city: representing urban space in later medieval and early modern Europe, Studies in European urban history (1100-1800), a cura di K. Lichtert, J. Dumolyn, M. Martens, Brepols, 2014


Torna all'elenco insegnamenti