Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

LABORATORIO CHIMICO FARMACEUTICO (026FA)

A.A. 2021 / 2022

Periodo 
Primo semestre
Crediti 
8
Durata 
84
Tipo attività formativa 
Caratterizzante
Percorso 
[PDS0-2019 - Ord. 2019] comune
Syllabus 
Lingua insegnamento 

Italiano

Obiettivi formativi 

Conoscenza e capacità di comprensione
Al termine del corso lo studente dovrà dimostrare di essere capace di comprendere le norme di sicurezza in un laboratorio chimico e le conoscenze di base dei metodi analitici utilizzati per il riconoscimento di ioni inorganici presenti nella Farmacopea Ufficiale Italiana e nella Ph.Eu.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
La finalità del corso comprende l’illustrare ed applicare correttamente le conoscenze acquisite precedentemente riguardanti il riconoscimento/isolamento e la caratterizzazione, da matrici di varia natura, di anioni e cationi di interesse farmaceutico e tossicologico.

Autonomia di giudizio:
Lo studente dovrà riuscire ad interpretare razionalmente i risultati ottenuti dalle esercitazioni pratiche di laboratorio, rispettando le norme di sicurezza, scegliendo la via d’analisi più semplice.

Abilità comunicative:
Si dovrà aver compreso il valore del lavoro singolo ed in equipe fornendo però sempre il proprio contributo personale.

Capacità di apprendimento:
Lo studente, oltre all’acquisizione della manualità nel laboratorio chimico, dovrà dimostrare di aver appreso le nozioni teoriche relative alla reattività degli ioni inorganici anche con l’ausilio e l’interpretazione della Farmacopea Ufficiale Italiana nonchè dimostrare una sensibilità alle problematiche analitiche qualitative inorganiche in ambito chimico farmaceutico.

Prerequisiti 

Concetti di chimica generale ed inorganica. Curiosità scientifica

Contenuti 

Sicurezza in laboratorio: sostanze chimiche pericolose, norme di sicurezza e comportamento nel laboratorio chimico.
Introduzione all’analisi farmaceutica: analisi semimicro, micro e in tracce; metodi ufficiali d’analisi; illustrazione F.U., BP, USP e Ph.Eur. Attrezzature e strumentazione di laboratorio. Tecniche ed operazioni di base. Analisi per via secca e saggio alla fiamma; analisi per via umida, analisi cromatografica.
Aspetti chimici, farmaco-tossicologici e reazioni analitiche dei principali anioni e cationi.
Introduzione ai principi, metodi e tecniche cromatografiche: cromatografia su strato sottile. Metodi di separazione e purificazione: estrazione, filtrazione, cristallizzazione. Assorbimento atomico. Letteratura analitica.
Esercitazioni pratiche individuali.
Esecuzione delle principali reazioni analitico —qualitative delle specie chimiche studiate. Riconoscimento di sostanze inorganiche di interesse farmaceutico. Applicazioni di cromatografia (TLC di ioni inorganici e di impurezze con vari metodi di rilevazione). Saggi limite. Estrazione solido-liquido. Estrazione e riconoscimento per via chimica e cromatografica di un composto inorganico da una preparazione farmaceutica.

Metodi didattici 

Lezioni frontali in aula supportate da presentazioni Power Point contenenti immagini a colori allo scopo di esplicitare gli argomenti che verranno trattati in laboratorio.
Esercitazioni di laboratorio individuali, a banco singolo, sotto costante osservazione del docente, del ricercatore e dell’eventuale tutor incaricato, per eseguire le esperienze trattate a lezione.

Programma esteso 

Sicurezza in laboratorio. Linee guida per un corretto ed appropriato comportamento all’interno di un laboratorio chimico. Sostanze chimiche pericolose: acidi, basi, infiammabili, esplosivi. Estinzione di incendi; segnali di divieto, prescrizione, sicurezza. Frasi e simboli di rischio. Schede di sicurezza. Introduzione all’analisi farmaceutica: analisi semimicro, micro e in tracce; metodi ufficiali d’analisi; illustrazione
delle principali Farmacopee: italiana (F.U.), inglese (BP), americana (USP) e europea (Ph.Eur.) Attrezzature e strumentazione di laboratorio. Tecniche ed operazioni di base. Analisi per via secca e saggio alla fiamma; analisi per via umida, analisi cromatografica. Ruoli biologici nell'organismo. Aspetti chimici, farmaco-tossicologici e reazioni analitiche dei principali anioni (cloruri, clorati, ipocloriti, bromuri, ioduri, iodati,
fluoruri, carbonati, acetati, borati, perborati, solfuri, solfiti, solfati, tiosolfati, fosfati, nitriti, nitrati, ossalati, cianuri, nitroprussiati, citrati, tartrati e silicati e cationi argento, mercurio, piombo, arsenico, antimonio,
rame, stagno, bismuto, cadmio, alluminio, ferro, cromo, cobalto, nichel, manganese, zinco, calcio, bario, stronzio, sodio, potassio, magnesio, litio e ammonio). Cenni su complessi e composti di coordinazione. Introduzione ai principi, metodi e tecniche cromatografiche: cromatografia su strato sottile. Metodi di separazione e purificazione: estrazione, filtrazione, cristallizzazione. Assorbimento atomico. Letteratura analitica.
Esercitazioni pratiche individuali. Esecuzione delle principali reazioni Analitico-qualitative delle specie chimiche studiate. Riconoscimento di sostanze inorganiche di interesse farmaceutico. Applicazioni di
cromatografia (TLC di prodotti farmaceutici commerciali e di impurezze con vari metodi di rilevazione). Saggi limite. Estrazione solido-liquido. Estrazione e riconoscimento per via chimica e cromatografica di un composto inorganico da una preparazione farmaceutica.

Modalità di verifica dell'apprendimento 

Prova orale: consistente in tre domande riguardante la parte chimica (riconoscimento e proprietà chimiche, farmacologiche, tossicologiche e farmaceutiche di un anione ed un catione) e analitico-strumentale (cromatografia, estrazione e cristallizzazione). Questo porta al 60% del voto finale espresso in trentesimi.
In laboratorio: lo studente effettuerà delle prove incognite (3-4) contenenti anioni e cationi nonché esperienze di cromatografia, estrazione di principi inorganici da matrici farmaceutici e cristallizzazione di 2 prodotti farmaceutici inorganici. Questo porterà al 40 % del voto finale espresso in trentesimi.

Altre informazioni 

Eventuali cambiamenti alle modalità qui descritte, che si rendessero necessari per garantire l'applicazione dei protocolli di sicurezza legati all'emergenza COVID19, saranno comunicati nel sito web di Dipartimento, del Corso di Studio e dell'insegnamento.Per ulteriori informazioni:
Tel. 040-5583724 or by e-mail: mamolo@units.it

Testi di riferimento 

Appunti del corso.

Mini-dispensa di laboratorio fornita dal Docente.

Analisi Farmaceutica Quantitativa. A.Carta, M.G.Mamolo, F.Novelli, S.Piras.EdiSES 2011.


Torna all'elenco insegnamenti