Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

FARMACOLOGIA DI BASE E FARMACOGENETICA (045FA)

A.A. 2021 / 2022

Periodo 
Secondo semestre
Crediti 
6
Durata 
48
Tipo attività formativa 
Caratterizzante
Percorso 
[PDS0-2019 - Ord. 2019] comune
Syllabus 
Lingua insegnamento 

Italiano

Obiettivi formativi 

D1. Conoscenza e capacità di comprensione
Alla fine del corso lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito le conoscenze di farmacologia generale per comprendere l’azione dei farmaci con particolare riferimento alla farmacocinetica (assorbimento, distribuzione, metabolismo ed escrezione), farmacodinamica (interazione farmaco-bersaglio e conseguenze di tale interazione, meccanismi d’azione molecolari e cellulari), attività farmacologica delle classi di farmaci rappresentative di attività sul sistema nervoso autonomo, dei chemioterapici classici e dei chemioterapici a bersaglio molecolare.

D2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di applicare le conoscenze acquisite al punto D1 alle diverse categorie di farmaci argomento della farmacoterapia.

D3. Autonomia di giudizio
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di attuare in modo autonomo i collegamenti essenziali tra aspetti farmacocinetici e farmacodinamici delle classi di farmaci, con particolare riferimento ai farmaci del sistema nervoso autonomo e ai chemioterapici antineoplastici.

D4. Abilità comunicative
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di esporre chiaramente e con proprietà di linguaggio i concetti di cui ai punti precedenti.

D5. Capacità di apprendimento
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di approfondire ed integrare in modo autonomo le conoscenze acquisite nel corso e di applicarle alle classi di farmaci.

Prerequisiti 

Adeguate conoscenze di biologia, chimica generale, anatomia, biochimica, fisiologia e patologia.

Contenuti 

Introduzione: farmaci e farmacologia.
Farmacocinetica: definizione e tappe; assorbimento, distribuzione metabolismo, escrezione; emivita; clearance; farmacocinetica clinica, monitoraggio terapeutico, fattori che condizionano le concentrazioni plasmatiche.
Farmacodinamica; definizione e generalità; definizione di recettore e interazione farmaco-recettore; curve dose-risposta, potenza ed efficacia; analisi quantitativa dell’interazione farmaco-recettore e evoluzione delle teorie recettoriali; bersagli farmacologici, recettori e meccanismi molecolari di trasduzione del segnale; tolleranza.
Reazioni avverse e interazioni farmacologiche.
Farmaci del sistema nervoso autonomo: neurotrasmissione chimica e classificazione dei neurotrasmettitori; farmacologia del sistema nervoso autonomo, neurotrasmissione catecolaminergica, catecolamine e loro recettori, aspetti funzionali dei sistemi catecolaminergici; farmaci simpaticomimetici diretti, indiretti, ad azione mista; farmaci simpaticolitici, antagonisti recettoriali, farmaci simpaticolitici a meccanismo indiretto; neurotrasmissione colinergica, aspetti funzionali, acetilcolina, recettori colinergici; farmaci colinergici, colinomimetici, anticolinergici.
Farmacoterapia della malattia neoplastica: principi generali della terapia farmacologica del cancro; farmaci citotossici, terapie mirate su vie di segnale (anticorpi e piccole molecole); endocrinoterapia.

Metodi didattici 

Lezioni frontali in aula con l’ausilio, tramite supporto informatico, di immagini e brevi testi esplicativi degli aspetti essenziali degli argomenti trattati.

Programma esteso 

Introduzione: farmaci e farmacologia, definizioni e cenni storici.
Farmacocinetica: definizione e tappe; assorbimento, meccanismi di passaggio di membrana, fattori che condizionano l’assorbimento, vie di somministrazione, biodisponibilità; distribuzione e legame farmaco-proteine, fattori che influenzano la distribuzione, modelli mono e pluri-compartimentali; metabolismo, sedi anatomiche, significato funzionale, fattori che condizionano l’efficienza del processo; eliminazione dei farmaci, eliminazione epatica, eliminazione renale, cinetiche della scomparsa dei farmaci dal plasma; emivita; clearance; farmacocinetica clinica, andamento delle concentrazioni plasmatiche dopo somministrazione singola e ripetuta, il monitoraggio terapeutico, la dose di carico, fattori che condizionano le concentrazioni plasmatiche.
Farmacodinamica; definizione e generalità; definizione di recettore e interazione farmaco-recettore; relazione tra concentrazione ed effetto farmacologico, curve dose-risposta, potenza ed efficacia; analisi quantitativa dell’interazione farmaco-recettore e evoluzione delle teorie recettoriali; bersagli farmacologici, recettori e meccanismi molecolari di trasduzione del segnale; recettori di membrana ionotropici, metabotropici, e ad attività tirosino-chinasi, recettori intracellulari, tolleranza, canali ionici.
Reazioni avverse e farmacovigilanza; interazioni farmacologiche di tipo farmaceutico, farmacocinetico, farmacodinamico.
Farmaci del sistema nervoso autonomo: principi generali della neurotrasmissione chimica, tappe della neurotrasmissione, classificazione dei neurotrasmettitori; introduzione alla farmacologia del sistema nervoso autonomo, interazioni tra sistema simpatico e parasimpatico; neurotrasmissione catecolaminergica, organizzazione anatomica, catecolamine e loro recettori, aspetti funzionali dei sistemi catecolaminergici; farmaci simpaticomimetici diretti, indiretti, ad azione mista; farmaci simpaticolitici, antagonisti recettoriali, farmaci simpaticolitici a meccanismo indiretto; neurotrasmissione colinergica, aspetti funzionali, acetilcolina, recettori colinergici; farmaci colinergici, colinomimetici, anticolinergici.
Farmacoterapia della malattia neoplastica: principi generali della terapia farmacologica del cancro; farmaci citotossici, terapie mirate su vie di segnale (anticorpi e piccole molecole); endocrinoterapia.

Modalità di verifica dell'apprendimento 

La verifica del raggiungimento degli obiettivi del corso prevede un esame orale durante il quale lo studente deve dimostrare di essere in grado di comunicare le conoscenze acquisite in modo preciso ed efficace. L’esame ha una durata di 20 – 40 minuti e verte su argomenti diversi sulla base delle parti principali in cui è diviso il programma. Il voto è espresso in trentesimi e l’esame si intende superato con voto maggiore o uguale a 18/30.

Altre informazioni 

Le diapositive ed altro materiale utilizzati per le lezioni saranno resi disponibili su Moodle e accessibili mediante password fornita dal docente.
Eventuali cambiamenti alle modalità qui descritte, che si rendessero necessari per garantire l'applicazione dei protocolli di sicurezza legati all'emergenza COVID-19, saranno comunicati nel sito web di Dipartimento, del Corso di Studio e dell'Insegnamento.

Testi di riferimento 

Goodman & Gilman, Le Basi Farmacologiche della Terapia. Zanichelli
Katzung BG, Trevor AJ, Farmacologia Generale e Clinica. Piccin Nuova Libraria
Rossi F, Cuomo V, Riccardi C, Farmacologia: Principi di base e Applicazioni Terapeutiche. Edizioni Minerva Medica
Rang, Dale, Ritter, Farmacologia. Casa Editrice Ambrosiana
Per qualunque testo scegliere l’edizione più recente.


Torna all'elenco insegnamenti