Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

DISEGNO DIGITALE (039AR-2)

A.A. 2019 / 2020

Periodo 
Primo semestre
Crediti 
6
Durata 
48
Tipo attività formativa 
Base
Percorso 
[PDS0-2018 - Ord. 2018] comune
Syllabus 
Lingua insegnamento 

Italiano

Obiettivi formativi 

Il corso si propone di fornire le seguenti competenze e capacità:

D1. Conoscenza e capacità di comprensione: al termine del corso gli studenti dovranno conoscere i riferimenti teorici e le metodologie di base relativi alla grafica raster, al disegno digitale, alla modellazione tridimensionale e alla rappresentazione elettronica dell’architettura.
D2. Conoscenza e capacità di comprensione applicate: alla fine del corso gli studenti dovranno essere in grado di applicare le conoscenze acquisite al punto D1 nella predisposizione di un modello tridimensionale digitale d’architettura coerente per forma dimensione e dettaglio alle finalità rappresentative di elaborati redatti secondo criteri e procedure di restituzione codificate.
D3. Autonomia di giudizio: al termine del corso gli studenti dovranno essere in grado di utilizzare criticamente metodi, processi e strumenti della rappresentazione elettronica in tutte le fasi inerenti il procedimento di modellazione numerica e di produzione degli elaborati grafici di architettura.
D4. Abilità comunicative: al termine del corso gli studenti dovranno essere in grado di esporre ed applicare chiaramente i concetti, e i procedimenti acquisiti nei punti D1 e D2.
D5. Capacità di apprendimento: al termine del corso gli studenti dovranno essere in grado di approfondire in modo autonomo gli argomenti trattati nel corso.

Prerequisiti 

Non sono richiesti particolari prerequisiti tecnici.

Contenuti 

Il modulo di Disegno digitale introduce lo studente alla rappresentazione elettronica in ambiente Cad, descrivendo le procedure atte a realizzare modelli bidimensionali e tridimensionali d’architettura.
In particolare verranno trattati i seguenti temi:
- la rappresentazione elettronica: evoluzione dei sistemi di grafica informatica, strumenti di base e di appoggio, grafica raster e vettoriale;
- il trattamento delle immagini raster: digitalizzazione (campionamento e quantizzazione), dimensione e risoluzione, formati e programmi applicativi, schemi standard per la classificazione dei colori; procedure di ritocco;
- Computer Aided Design: ambiente di lavoro di un software Cad: interfaccia grafica, strumenti per gestire i file, attivare comandi e compiere operazioni di modifica;
- i modelli numerici bidimensionali: il disegno di piante, prospetti e sezioni;
- gli oggetti testuali: testi, quotature, retini e riempimenti (tratteggio e sfumatura);
- I modelli numerici tridimensionali: aree di lavoro e configurazioni, la gestione delle visualizzazioni; operazioni booleane; comandi e strumenti per gestire le entità;
- tecniche di manipolazione: procedimenti per elaborare oggetti tridimensionali a partire da forme bidimensionali;
- funzionalità avanzate per la gestione degli oggetti tridimensionali: cronologia dei solidi, intersezione e verifica delle interferenze, conversione di superfici in entità solide;
- superfici tridimensionali e oggetti mesh;
- assonometrie e prospettive digitali;
- procedure di render;
- i protocolli di stampa dallo spazio modello e dallo spazio carta.

Metodi didattici 

Il corso si basa su lezioni frontali dedicate alle principali applicazioni informatiche per il trattamento dell'immagine digitale e la costruzione di modelli di architettura mediante l'uso di primitive grafiche elementari e avanzate. Al fine di verificare il grado di comprensione degli argomenti trattati, ogni lezione si concluderà con una esercitazione che dovrà essere svolta in individualmente in aula informatica, ma con il supporto di un tutor, al quale ogni studente potrà far riferimento per ogni attività propedeutica e di recupero inerente i contenuti trattati dal modulo.

Modalità di verifica dell'apprendimento 

L’esame prevede la redazione di una serie di elaborati grafici relativi a un’opera architettonica assegnata dal docente, una verifica in aula informatica attraverso un esercizio di modellazione di un manufatto architettonico con un software di CAD/rendering e la conoscenza delle tematiche di carattere teorico trattate durante il corso.
La valutazione finale si baserà per 1/3 sull’esercitazione tematica, e per 2/3 sull’esito della verifica eseguita in aula informatica relativa alla prova di modellazione e alla preparazione teorica.

Altre informazioni 

Durante il corso verranno forniti ulteriori riferimenti e le modalità di contatto del docente.

Testi di riferimento 

M. Docci, D. Maestri, M. Gaiani, Scienza del disegno, CittàStudi, Milano 2017.
M. Gaiani (a cura di), La rappresentazione riconfigurata, Polidesign, Milano 2006
A. Sdegno, Architettura e rappresentazione digitale, Cafoscarina, Venezia 2002.
R. Migliari, Fondamenti della Rappresentazione Geometrica e Informatica dell'Architettura, Edizioni Kappa, Roma 2000.
R. Migliari, Geometria descrittiva, 2 voll., Città studi, Milano 2009.
R. Migliari (a cura di), Disegno come modello, Edizioni Kappa, Roma 2009.
W. Villa, Autodesk AutoCad 2017. Guida completa per architettura, meccanica e design, Tecniche Nuove, Milano 2016.
S. Kelby, Photoshop CC per la fotografia digitale, Pearson, 2015.


Torna all'elenco insegnamenti