Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

COMPOSIZIONE ARCHITETTONICA 2 (039AR-1)

A.A. 2019 / 2020

Periodo 
Primo semestre
Crediti 
6
Durata 
48
Tipo attività formativa 
Caratterizzante
Percorso 
[PDS0-2018 - Ord. 2018] comune
Syllabus 
Lingua insegnamento 

Lezioni: Italiano
Revisioni progettuali: Italiano o Inglese

Obiettivi formativi 

Scopo del corso di Composizione Architettonica 2 è l’acquisizione di conoscenze relative a:
- tecniche di composizione architettonica relative ad ogni fase e parte del progetto architettonico
- conoscenza dei principali riferimenti tipologici afferenti il tema del corso
- traduzione e comunicazione visiva del progetto
- elaborazione di un progetto conforme ai principi compositivi indagati
L’esercitazione compositivo-progettuale dovrà dimostrare la capacità dello studente nel sintetizzare le conoscenze apprese con le contingenze del luogo di progetto. Il tema del genius loci guiderà l'approccio verso scelte personali degli studenti conformemente alle loro capacità ed inclinazioni personali, accompagnati e guidati dalla docenza.
Il risultato atteso è l'applicazione dei principi compositivi appresi al caso studio in questione. Il riferimento alla bibliografia ed agli esempi tipologici indicati a lezione costituirà la base di riferimento per lo sviluppo di un progetto architettonico ove gli aspetti compositivi prevarranno sugli aspetti costruttivi/esecutivi, cosa che verrà appresa dallo studente nel corso degli anni successivi.
Obiettivo del corso di composizione è lo sviluppo competenze degli studenti al fine di saper affrontare il progetto architettonico in chiave compositivo-formale, coerentemente con il contesto e con l'approccio critico dello studente.
Il corso si delinea come luogo di apprendimento ed approfondimento delle tematiche compositivo-architettoniche dove le lezioni frontali e le revisioni progettuali mirano a dare un quadro conoscitivo ed esperenziale completo allo studente.

Prerequisiti 

Gli studenti devono avere sostenuto l’esame del Laboratorio di Progettazione Architettonica 1 e le altre propedeuticità previste dal regolamento del Corso di Studi.
E' richiesta la conoscenza di tecniche di rappresentazione dell'architettura tali da consentire allo studente la corretta comunicazione delle proprie idee progettuali (schizzo a mano libera, conoscenze CAD, disegno tecnico a mano, realizzazione di studio e di presentazione finale dei progetti, etc.)
Importante della storia dell'Architettura, delle principali tipologie architettoniche nonché di una conoscenza di base delle principali teorie architettoniche alla base della progettazione e/o composizione. Utili le conoscenze legate alle altre discipline artistiche (pittura, scultura, land art, grafica,etc.) tali da consentire l'instaurarsi di paralleli culturali tra di esse.

Contenuti 

Il Corso si articola in una serie di lezioni ex Cathedra sui fondamenti teorici della progettazione architettonica e su una sperimentazione progettuale finalizzata ad esercitare l’allievo architetto alla pratica progettuale. Il Corso cerca di comunicare all’allievo la complessità e l’interrelazione tra i diversi ordini di problemi che un progetto di architettura deve risolvere, e la cultura (multi)disciplinare necessaria per farlo.
Ogni problema empirico affrontato dallo studente (il rapporto tra città e edificio, quello tra programma e forma architettonica, tra questa e la tipologia strutturale dell’edificio, fino ai problemi più propriamente “di linguaggio”) opera sullo sfondo dei dibattiti e delle teorie che hanno contraddistinto e contraddistinguono la pratica architettonica contemporanea.

Metodi didattici 

Il corso prevede diverse modalità didattiche: lezioni frontali , conferenze di architetti e/o studiosi invitati durante il corso, esercitazioni in aula, revisione dei progetti durante ogni loro fase. Il sopralluogo della aree di progetto sarà a carico degli studenti.
Modalità di verifica dell'apprendimento
La valutazione dello studente si basa sullo sviluppo dell'idea progettuale sia durante il corso che in occasione dell'esame finale. Gli elaborati finali dovranno dimostrare la comprensione dei temi trattati e delle capacità compositivo-architettoniche acquisite.

Modalità di verifica dell'apprendimento 

La valutazione dello studente si basa sul progetto presentato per l'esame finale, che dovrà avere compiutezza progettuale e dimostrare il livello di comprensione dello studente dei temi trattati durante il corso.

Altre informazioni 

Maggiori informazioni verranno comunicate agli studenti durante il corso sia in aula che attraverso gli strumenti informatici indicati.
Gli strumenti a supporto della didattica verranno caricati durante il corso sulle piattaforme informatiche di ateneo.

Testi di riferimento 

Bradaschia M., La Costruzione dell'Architettura, LetteraVentidue, Siracusa 2014


Torna all'elenco insegnamenti