Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Descrizione del corso

Il corso di Laurea Magistrale Interclasse in Scienze del Governo e Politiche pubbliche è la naturale prosecuzione del Corso di Studi interclasse Scienze Politiche e dell'Amministrazione anche se è data molta attenzione a studenti provenienti da altre lauree triennali. Anch'esso nasce come figlio dello storico corso di laurea quadriennale in Scienze Politiche prima e dei corsi istituiti in seguito al Processo di Bologna (3+2) poi.
Come il rispettivo corso di laurea caratteristica principale del corso di studi è la multisciplinarità intesa come capacità di spaziare tra diversi saperi (giuridici, sociologici, linguistici, storici, statistici, economici, sociologici e politologici).
Il corso di studi mira a preparare ad affrontare i concorsi pubblici, in ragione della presenza delle materie giuridiche ed economiche all'interno della sua offerta formativa, e predispone all'accesso ai livelli superiori del funzionariato pubblico e della dirigenza pubblica e privata.
La preparazione plurifunzionale e la sua marcata internazionalizzazione sono i criteri di fondo impiegati nella progettazione dell'offerta formativa, al fine di aumentare le opportunità di lavoro dei neolaureati. A questo scopo il corso di laurea magistrale ha come obiettivo specifico la formazione di competenze relative all'Unione Europea che consentano al laureato di inserirsi in contesti di programmazione europea in rapporto agli enti locali.
Il corso di studi infine ha come tratto principale quello di unire un forte radicamento nel contesto geografico del nord-est con una marcata idea di internazionalizzazione specifica delle aree di confine.