Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

MEDICINA DELLO SVILUPPO E RIABILITAZIONE 1 (432ME)

A.A. 2019 / 2020

TAF* CFU ORE Periodo Professors Materiale didattico
NEUROPSICHIATRIA INFANTILE (432ME-1) Caratterizzante 2 20 Secondo semestre Clarici Andrea
PSICOMETRIA (432ME-2) Caratterizzante 1 10 Secondo semestre Lunardelli Alberta
VALUTAZIONE NEI DISTURBI SPECIFICI DELL'APPRENDIMENTO (432ME-4) Caratterizzante 2 20 Secondo semestre Porcelli Laura Maria
VALUTAZIONE NEI DISTURBI SPECIFICI E SECONDARI DEL LINGUAGGIO E CONSEGUENTI AL RITARDO MENTALE (432ME-3) Caratterizzante 2 20 Secondo semestre Izzo Aldo
Lingua insegnamento 

Italiano

Obiettivi formativi 

Fornire conoscenze sui principali modelli dello sviluppo infantile sia per quanto concerne il linguaggio che l'apprendimento della letto – scrittura; conoscere le principali sindromi neuropsichiatriche; sviluppare conoscenze teoriche, metodologiche e strumentali di base per l’acquisizione delle competenze operative utili alla somministrazione ed interpretazione di strumenti valutativi standardizzati frequentemente impiegati nella professione.
Acquisire le conoscenze e capacità per saper effettuare una valutazione del linguaggio e degli apprendimenti scolastici in età evolutiva.
Sviluppare le capacità di comprensione, argomentazione e risoluzione di problemi in contesti interdisciplinari per la valutazione di casi nuovi e\o complessi. Essere in grado di raccogliere ed interpretare i dati valutativi rilevati, integrare le conoscenze, gestire la complessità e formulare giudizi anche sulla base di informazioni limitate, includendo la riflessione sulle responsabilità sociali ed etiche. Saper comunicare in modo chiaro e privo di ambiguità le conclusioni relative alla valutazione logopedica effettuata, nonché le conoscenze, a interlocutori specialisti e non specialisti.

Prerequisiti 

Nozioni di psicologia generale.

Contenuti 

Il corso intende fornire, attraverso presentazioni sistematiche, esercitazioni e analisi di casi (Autismo; ADHD; Disturbi specifici dell’apprendimento; Ritardi e Disturbi Specifici di Linguaggio; Handicap mentale grave), le basi teoriche e metodologiche necessarie per operare nel campo, anche per quanto concerne la metodologia della ricerca e della teoria della misurazione in psicologia, la statistica descrittiva e l'utilizzo diagnostico e clinico dei test psicometrici, analizzando i più recenti contributi nel campo della psicopatologia clinica, dell'apprendimento e delle neuroscienze in ambito evolutivo.

Metodi didattici 

Didattica frontale con presentazioni in power-point; esercitazioni a piccoli gruppi; video e narrazione di casi clinici.

Programma esteso 

Complessivamente lo studente avrà modo di conoscere ed approfondire i seguenti argomenti:
I tre schemi di riferimento di Freud
Il modello metapsicologico di Joseph Sandler
L’inscindibilità di genetica e ambiente
Adattabilità e polimorfismo genetico
La teoria della suscettibilità genetica differenziale
Etologia del vantaggio genetico differenziale
Un secondo esempio: lo sviluppo dell’identità di genere
Il processo di individuazione e separazione
Lo sviluppo cognitivo secondo Piaget: una rivisitazione psicoanalitica
La via trasformativa del dolore: dall’ansia ai meccanismi di difesa
L’ansia e gli istinti in un confronto tra le neuroscienze e la psicoanalisi
I meccanismi di difesa: Le difese di base, le difese primitive, le difese mature e le difese minori
La via conservativa dell’omeostasi affettiva: dalla sicurezza alla depressione
La regolazione affettiva dell’attività psichica
Il principio di sicurezza
Le tecniche di controllo della percezione: adattamento psichico intrapersonale ed interpersonale Introduzione di ruolo e mantenimento del sentimento di sicurezza
Depressione come sintomo
Il punto di vista di Freud sulla depressione
Depressione: una reazione al dolore presente a ogni livello evolutivo
La reazione maniacale
Depressione come una tappa essenziale dello sviluppo (il punto di vista di Melanie Klein)
La restrizione dell’Io
Depressione: una risposta adattativa (il punto di vista di Sandler)
La depressione e le strutturazioni narcisistiche di personalità
Depressione come struttura di personalità
Le neuroscienze della depressione
Lo sviluppo infantile: una visione d’insieme.

Cenni di metodologia della ricerca e della teoria della misurazione in psicologia.
- Misurare e classificare in psicologia (misurazione qualitativa e quantitativa)
- Statistica descrittiva
- Standardizzazione e taratura dei test psicometrici, indici di attendibilità e validità
Concetto di normalità clinica e normalità statistica.
Utilizzo diagnostico e clinico dei test psicometrici

Classificazione dei Disturbi del Linguaggio.
Disturbi Specifici e Disturbi Secondari del Linguaggio:
- criteri diagnostici e differenziazione.
Valutazione:
- Anamnesi.
- Osservazione.
- Elementi predittivi e indicatori di rischio.
- Valutazione multilivello delle componenti linguistiche.
- Diagnosi differenziale e comorbilità.
- Strumenti per lo screening.
Strumenti per la diagnosi clinica.

Introduzione alla valutazione di base e valutazione di approfondimento nei DSA.
La relazione diagnostica ;
• Dislessia: la diagnosi ;
• Programmi di valutazione nella dislessia attraverso la presentazione di un caso;
• disturbi della scrittura: introduzione teorica e valutazione;
• Disturbi dell'apprendimento matematico;
• Disturbo della comprensione: la diagnosi ;
• DCM e disturbo non verbale;
• Aspetti motivazionali nelle difficoltà di apprendimento;
• Apprendimento cooperativo e motivazione dello studente in difficoltà.
• Legislazione sui DSA e BES.
• Analisi di un caso clinico completo di DSA misto con comorbidità ADHD.

Modalità di verifica dell'apprendimento 

A seconda del modulo i docenti valuteranno gli apprendimenti con diverse modalità: orale, scritta con domande di tipo aperto e/o chiuso (Vero/Falso, a scelta multipla) e tramite presentazione di un elaborato di gruppo inerente alla valutazione di un disturbo di apprendimento più domande orali di integrazione della materia.

Altre informazioni 

-----------------

Testi di riferimento 

Clarici, A. (2014). Teoria e ricerca in psicoanalisi. Commentario di Psicoanalisi Contemporanea
per lo studente di Psicologia e di Medicina. EUT Edizioni Università di Trieste. Scaricabile da: http://www.openstarts.units.it/dspace/bitstream/10077/9572/1/Clarici-Psi... Capitolo 8: La via trasformativa del dolore: dall’ansia ai meccanismi di difesa
Capitolo 9: La via conservativa dell’omeostasi affettiva: dalla sicurezza alla depressione.

Fabbro, F. (2012) Manuale di Neuropsichiatria Infantile. Carrocci editore In particolare Parte 4: I disturbi dello sviluppo.

Chiesi F., Primi C. Introduzione alla psicometria Edi. Laterza, 2005.

Chiorri C . Fondamenti di psicometria Ed.: McGraw-Hill Education; 2^ edizione (1 febbraio 2014).

Neuropsicologia dello Sviluppo (Stefano Vicari, Maria Cristina Caselli), Il Mulino, 2010.

Il bambino con problemi di linguaggio (Jacqueline Nickel), Books&Company, 2007.

I Disturbi del Linguaggio (Luigi Marotta, Maria Cristina Caselli) – Erickson 2014.

Presa in carico e intervento nei Disturbi dello Sviluppo (Enrico Mariani, Luigi Marotta, Manuela Pieretti), Erickson 2009.

Prevenzione ai Disturbi Specifici di Linguaggio (Patrizia Zago, Franca Fanzago), Franco Angeli 2015.

Indici di rischio nel primo sviluppo del linguaggio (Cristina Caselli, Olga Capirci), Franco Angeli 2002.

Manuale di Neuropsicologia dell’età evolutiva (Giorgo Sabbadini), Zanichelli, 1995.