Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Tirocini

Gli studenti possono svolgere i tirocini curriculari (o stage) all'interno dell'Ateneo o presso Aziende/Enti convenzionati. I tirocini curriculari sono gestiti dai Dipartimenti.

I laureati da non più di un anno possono effettuare tirocini extracurriculari. Le informazioni sono disponibili sul sito dello Sportello lavoro che offre anche un servizio di placement a chi deve entrare nel mondo del lavoro.

 

REGOLAMENTO DI TIROCINIO CLINICO C.d.L. IN FISIOTERAPIA


I tirocini devono essere registrati su libretto fornito dal CdL e firmati dal tutor di riferimento.

  • Il tirocinio al primo anno prevede 225 ore
  • Il tirocinio al secondo anno prevede 375 ore
  • Il tirocinio al terzo anno prevede 465 ore

E’ necessario consegnare alla fine di ogni mese  alla Dr.ssa Nadia Sollazzo (040 399 6575) le ore di tirocinio effettuate utilizzando l’apposito libretto, al fine di raggiungere e certificare  il monte ore annuale prima di sostenere l’esame di tirocinio.


Obiettivi generali del I anno

PREVENZIONE

  • Individua i rischi per la propria ed altrui integrità fisica durante l’attività lavorativa;
  • Attua scelte operative e strategiche per ridurre tali rischi.

GESTIONE E MANAGEMENT

  • Possiede iniziali competenze nell’individuazione dei problemi, delle soluzioni adottate, nonché dell’individuazione dei ruoli e del rispetto degli stessi;
  • Ha capacità di adottare comportamenti preventivi per la propria ed altrui incolumità;
  • Avvia un iniziale confronto con la normativa riguardante la protezione dei dati sensibili (Privacy e Consenso).

EVIDENCE BASED PRACTICE

  • Consulta i principali data base allo scopo di approfondire eventuali aspetti incontrati nel percorso di tirocinio.

CURA E RIABILITAZIONE

  • Acquisisce i contenuti della professione in apprendimento.

COMUNICAZIONE E RELAZIONE

  • Utilizza una terminologia precisa e appropriata;
  • Scrive Report Scritti Chiari e Correttii;
  • Adotta  un comportamento di Ascolto attivo e Comunicazione Adattiva;
  • Stabilisce un’interazione corretta con i diversi professionisti.

RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE

  • Conosce gli elementi di base del profilo professionale e del codice deontologico;
  • Evita  qualsiasi forma di collaborazione con chi esercita abusivamente la professione;
  • Adotta sempre un comportamento professionale;
  • Dimostra sensibilità e rispetto per il paziente.

FORMAZIONE ED AUTOFORMAZIONE

  • E’ aperto  al confronto con i tutor di I e II livello e richiede  feedback sul proprio operato;
  • Dimostra capacità di riflessione su proprio operato e capacità di autovalutazione;
  • Collabora in maniera proattiva all’implementazione delle proprie capacità.

EDUCAZIONE TERAPEUTICA

  • Riconosce e comprende le istruzioni di autocura osservate nella pratica dei colleghi più esperti.

Tutor di riferimento per il I anno e sedi

REPARTO
Marta Liguori, Andrea Demark, Valentina Varesano, Amelia De Pasquale 040.399.2331-2840, ingresso da via Pietà o da via Stuparich, piano terra.

MAG1: Vincenzo Vella (presso gli ambulatori),040.399.2824

Servizio di Riabilitazione Ospedale di Cattinara, Strada di Fiume 447, 7° piano, torre chirurgica,

Cristiana Muzzi, Cinzia Levec, Tatiana Levec, Marina Mascagni, Bonazzi Eva, Sara Milani 040.3994406 4220

Distretti A.S.S.1

Distretto 1, c/o ex Stock, via Stock 2/2: Rosita Ledovini cell.3483979188, Andrea Sangermano, Martina Filipaz, Martina Hmelijak, Martina Bortoli, Alberto Sigmund riabilitazione.dist1@asuits.sanita.fvg.it, 040.399.7877

Distretto n°2 via del Muraglione 1, 0403998196; Tutor: Annalisa Millevoi Francesca Zelesnich riabilitazione.dist2@asuits.sanita.fvg.it

Distretto 3 Marco Tordin marco.tordin@asuits.sanita.fvg.it

Distretto 4 Comprensorio S. Giovanni, Piazzale Canestrini, 8

DIST4a: Pasqua Giuseppina 040.399.7333-7226 

DIST4b: Luca Manzutto (Elisa Riosa cell.3204392972, Morsolin Cristiana, Novelli Lisa, Humar Maria Teresa) 040.399.7333-7226 o tel alla coordinatrice Elena Zorzetto cell. 3482565702, e-mail: riabilitazione.dist4@ass1.sanita.fvg.it
 

Obiettivi generale del II anno

PREVENZIONE

  • Lo studente è in grado di interpretare le situazioni cogliendone le cause e contribuendo a prevenire l’insorgenza anche interagendo con gli altri professionisti.

GESTIONE E MANAGEMENT

  • Lo studente acquisirà ed amplierà le capacità di lettura dei diversi contesti e situazioni lavorative;
  • Svilupperà la necessaria flessibilità nell’approccio ai diversi contesti e alle diverse persone;
  • Dimostrerà capacità di autovalutazione;
  • Parteciperà attivamente alla gestione di spazi, tempi e risorse.

EVIDENCE BASED PRACTICE

  • Acquisisce competenze nell’ambito della ricerca bibliografica rispetto a specifici quesiti riabilitativi;

CURA E RIABILITAZIONE

  • Acquisisce i contenuti della professione in apprendimento;

COMUNICAZIONE E RELAZIONE

  • Lo studente si dimostra disponibile all’ascolto del paziente, dimostrando di saper utilizzare la comunicazione verbale e non;
  • Si dimostra di saper richiedere l’intervento del tutor laddove la situazione risulti essere troppo complessa e problematica;
  • Si dimostra in grado di lavorare all’interno di un gruppo con atteggiamento collaborativo nel rispetto dei diversi ruoli.

RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE

  • Lo studente dimostra di comportarsi seguendo i principi etici e dettati dal codice deontologico professionale sia nel linguaggio che nelle azioni;
  • Dimostra di saper agire nell’interesse del paziente identificando situazioni nuove o critiche per le quali le sue competenze siano inadeguate e sapendo richiedere l’aiuto di altri professionisti più adeguati al compito da affrontare;
  • Sa assumersi le responsabilità delle sue azioni e del loro risultato;
  • Sa trattare la documentazione relativa al paziente secondo le regole del servizio;
  • Si assume la responsabilità della documentazione relativa al proprio percorso formativo.

FORMAZIONE ED AUTOFORMAZIONE

  • Lo studente si dimostra in grado di collaborare alla definizione dei suoi obiettivi formativi e alla definizione del percorso per raggiungerli;
  • Dimostra una buona conoscenza propedeutiche al tirocinio;
  • Accetta la valutazione del tutor e ricerca feedback di confronto, laddove vengano messe in luce delle lacune dimostra in modo proattivo di ricercare le nozioni mancanti

EDUCAZIONE TERAPEUTICA

  • Lo studente dimostra di saper istruire in modo corretto i pazienti ed i suoi famigliari alla gestione quotidiana della persona.

Tutor di riferimento per il II anno e sedi

PALESTRA DIDATTICA C/O ITIS   040/3996585

DEODATO MANUELA, DUDINE ERICA, MEZZAROBBA SUSANNA , PELLEGRINI LORELLA

OSP CATTINARA   040 /3994406 -4220

LEVEC CINZIA, LEVEC TATIANA, MUZZI CRISTIANA, MASCAGNI MARINA, MILANI SARA

SALA GESSI CATTINARA  040/3994573   III piano PRONTO SOCCORSO, adiacente al TRIAGE

MENEGAZZO ELISA ANNA

OSP MAGGIORE AMBULATORI

VISINTIN FABIANA  040/3992272-2841  

MATTEO MILLEVOI   040/3992842

OSP MAGGIORE REPARTO    040 /3992331

MASSIMO CORNELIO, PLANISCIG SABRINA, SUPANZ CLAUDIA , LIGUORI MARTA   040/399 2840

BURLO GAROFOLO   040/3785265        

COLMO ALESSANDRO, ROBERTO CASALAZ
 

OBIETTIVI GENERALI DEL III ANNO

PREVENZIONE

  • Lo studente conosce tutti i livelli di prevenzione ed è autonomo nella valutazione nella pianificazione e nell’intervento preventivo nell’ interazione con le altre figure sanitarie.

GESTIONE E MANAGEMENT

  • Lo studente sarà in grado di operare in qualità nella gestione di tempi e spazi dell’intervento terapeutico nell’interazione/collaborazione con gli altri operatori nelle scelte delle soluzioni terapeutiche più appropriate;
  • Sarà in grado di utilizzare gli strumenti informatici e protocollari utili a dimostrare l’intervento e i risultati.

EVIDENCE BASED PRACTICE

  • Lo studente sarà in grado di: leggere in maniera critica un articolo scientifico ricercare autonomamente Linee Guida e Protocolli in risposta alle problematiche cliniche.

CURA E RIABILITAZIONE

  • Acquisisce i contenuti della professione in apprendimento.

COMUNICAZIONE E RELAZIONE

  • Lo studente sa mettersi in una situazione di ascolto proattivo;
  • Gestisce con coerenza le sue strategie di comunicazione verbale e non verbale, in tutti i contesti;
  • Sa gestire le dinamiche relazionali in ambito lavorativo e nelle relazioni con i pari e con i tutor;
  • Dimostra rispetto per l’esperienza e per le differenti opinioni altrui;
  • Sa esporre le proprie opinioni in maniera corretta utilizzando una terminologia appropriata in relazione ai diversi interlocutori;
  • E’ in grado di esporre efficacemente un argomento di carattere professionale sia ai compagni di corso che ai tutor utilizzando anche strumenti di supporto alla comunicazione.

RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE

  • Propone obiettivi formativi, sapendo individuare i propri bisogni individuali di apprendimento;
  • Ha un atteggiamento responsabile e proattivo nel reperire autonomamente informazioni utili a colmare lacune emerse nel percorso formativo;
  • Sa verificare onestamente tramite autovalutazione il raggiungimento degli obiettivi formativi;
  • Accoglie positivamente le critiche e i feedback dei tutor e sa modificarsi in base alle indicazioni ricevute.

FORMAZIONE ED AUTOFORMAZIONE

  • Propone obiettivi formativi, sapendo individuare i propri bisogni individuali di apprendimento;
  • Ha un atteggiamento responsabile e proattivo nel reperire autonomamente informazioni utili a colmare lacune emerse nel percorso formativo;
  • Sa verificare onestamente tramite autovalutazione il raggiungimento degli obiettivi formativi;
  • Accoglie positivamente le critiche e i feedback dei tutor e sa modificarsi in base alle indicazioni ricevute;
  • Lo studente si dimostra in grado di collaborare alla definizione dei suoi obiettivi formativi e alla definizione del percorso per raggiungerli;
  •  Dimostra una buone conoscenza propedeutiche al tirocinio;
  • Accetta la valutazione del tutor e ricerca feedback di confronto, laddove vengano messe in luce delle lacune dimostra in modo proattivo di ricercare le nozioni mancanti.

EDUCAZIONE TERAPEUTICA

  • Lo studente sa identificare i bisogni educativi necessari alla persona assistita e ai caregivers;
  • Contribuisce a realizzare il piano educativo indirizzato al paziente e/o ai caregivers e a verificarne la corrispondenza agli obiettivi prefissati;
  • Sa redigere un piano educativo efficace in collaborazione con le altre professioni sanitarie;
  • Lo studente dimostra di saper istruire in modo corretto i pazienti ed i suoi famigliari alla gestione quotidiana della persona.

Tutor di riferimento per il III anno e sedi

PALESTRA DIDATTICA C/O ITIS 040/3996585
DEODATO MANUELA, DUDINE ERICA, MEZZAROBBA SUSANNA,  PELLEGRINI LORELLA

LOGOPEDIA
TANIA ARCERI tania.arceri@asuits.sanita.fvg.it;
GIUSI ZANDA giusi.zanda@asuits.sanita.fvg.it
SIRABELLA CATERINA sirabella.caterina@asuits.it

RESPIRATORIA Ospedale Maggiore    tel. 3992810  2681; Ospedale di Cattinara  tel. 3994944
FABIANA CANTARUTTI  cantarutti.fabiana@asuits.sanita.fvg.it;
SABRINA PLANISCIG planiscig.sabrina@asuits.sanita.fvg.it;
ELENA RINALDI elena.rinaldi@asuits.sanita.fvg.it;

RIABILITAZIONE UROGIN 040/3992831
RAFFAELLA CHIANDUSSI raffaella.chiandussi@asuits.sanita.fvg.it;

BURLO 040/3785265
ALESSANDRO COLMO alessandro.colmo@burlo.trieste.it;
ROBERTO CASALAZ roberto.casalaz@burlo.trieste.it

NEONATOLOGIA 0403785439
Neonatologia   Ospedale Infantile Burlo Garofalo 1° piano scala D  - caposala neo. 0403785212 Day hospital 040 378 439

EMILI ESPOSITO emily.esposito89@gmail.com

DISTRETTO 1      040/3997877

martina.bortoli@asuits.sanita.fvg.it
martina.filipaz@asuits.sanita.fvg.it;
martina.hmeljak@asuits.sanita.fg.it;
andrea.sangermano@asuits.sanita.fvg.it;

DISTRETTO 2 via del Muraglione 1, 0403998196;
Tutor:
Annalisa Millevoi
Francesca Zelesnich  riabilitazione.dist2@asuits.sanita.fvg.it

DISTRETTO 3
ELISA TIBALDI elisa.tibaldi@asuits.sanita.fvg.it;
MARCO TORDIN marco.tordin@asuits.sanita.fvg.it
ALESSANDRO MAURICH alessandro.maurich@asuits.sanita.fvg.it;

DISTRETTO 4   040.399.7333-7226; riabilitazione.dist4@ass1.sanita.fvg.it
novelli.lisa@asuits.sanita.fvg.it;
giuseppina.pasqua@asuits.sanita.fvg.it;
elisa.riosa@asuits.sanita.fvg.it;
maurizia.savron@asuits.sanita.fvg.it
desire.sponza@asuits.sanita.fvg.it;

MAGGIORE AMBULATORI
FABIANA VISENTIN fabiana.visintin@asuits.sanita.fvg.it

SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE AZIENDALE SSPA
Barbara Cacciatori cell. SPPA (servizio prevenzione e protezione aziendale) via della Pietà 2/1, Ospedale Maggiore piano terra.
Tutor:
Barbara Cacciatori 0403992823; 3487095121 (Indicativamente 8 e 30:11e 30) barbara.cacciatori@asuits.sanita.fvg.it

UOBA   1° distretto   
Tutor :
Canova Serena, Via  Stock  n° 2  (0403997863 / 7826)
uoba.d1@ass1.sanita.fvg.it   serena.canova@asuits.sanita.fvg.it 

UOBA   2° distretto 
Tutor:
Paola Rubessa, via vespucci 7/1; 0403995558; 0403995519       

UOBA   3 ° distretto  
Tutor:
Fontana Federico, Via Valmaura  59  ( 0403995819)
minorid3.valmaura@ass1.sanita.fvg.it federico.fontana@asuits.sanita.fvg.it

UOBA  4°  distretto 
Tutor:
Ciacchi Lucia, San Giovanni via sai 7 secondo piano (040  3997211) uoba.d4@ass1.sanita.fvg.it