Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Descrizione del corso

Il Corso di LM interateneo in Studi storici dal medioevo all' età contemporanea è attivo dall'a.a. 2012/2013, e risulta dalla fusione della omonima LM attivata presso l'Università di Trieste dal 2009-2010 con la componente Scienze storiche (LM-84) della LM interclasse in Scienze storiche e filosofiche attivata presso l'Università di Udine dal 2009-2010. Per entrambi i CdS il passaggio alla modalità interateneo è stato determinato da una pluralità di fattori, quali l'esperienza positiva di altri due CdLM interateneo di area umanistica, l'opportunità di adeguare il percorso formativo della LM ad esigenze di specializzazioni funzionali a possibili sbocchi occupazionali, la già attiva collaborazione realizzata sul terzo livello [dottorati di ricerca], l'ampiezza del bacino d'utenza.
Prerequisito per l'ammissione alla LM in Studi storici dal medioevo all'età contemporanea è il possesso di una laurea in Storia (cl. 38 dell'ordinamento D.M. 509, cl. 42 dell'ordinamento D.M. 270 ovvero quadriennale anteriforma) oppure di una laurea in Lettere (cl. 5 dell'ordinamento D.M. 509, cl. 10 dell'ordinamento D.M. 270 ovvero quadriennale anteriforma) oppure di una laurea in Beni culturali (cl. 13 dell'ordinamento D.M. 509, cl. 1 dell'ordinamento D.M. 270 ovvero quadriennale anteriforma in Conservazione dei beni culturali); per i laureati in altre classi di laurea la condizione è di aver acquisito nel proprio curriculum almeno 60 CFU (o 7 esami ante-riforma) indicati nell'articolo 7 del Regolamento didattico.
Il corso si propone obiettivi di formazione avanzata: infatti il laureato in Studi Storici deve essere in grado di valutare autonomamente le fonti e orientarsi, assumendo una propria posizione, nella varietà di indirizzi ed ipotesi interpretative presenti nel dibattito storiografico, dimostrando senso critico e disponibilità al confronto aperto e costruttivo; deve avere acquisito la capacità di tradurre il suo sapere scientifico in un linguaggio orale e scritto appropriato e accessibile ai vari potenziali fruitori; deve avere acquisito abilità strumentali e critiche (nella ricerca e analisi delle fonti narrative e documentarie, nell'accesso/costruzione di banche dati) e organizzative (nel progettare e pianificare percorsi di ricerca e divulgazione storica).
In relazione agli obiettivi di formazione avanzata e alle qualificate risorse disponibili, il percorso formativo della LM in "Studi storici dal medioevo all'età contemporanea" si focalizza sull'età medievale e sull'età moderna e contemporanea. Pur nell'unità del metodo storico, i profili formativi si definiscono in rapporto agli strumenti di indagine adeguati a ciascun ambito temporale, soprattutto in relazione al reperimento e alla lettura e interpretazione delle fonti, alle competenze linguistiche, alla approfondita conoscenza della storiografia relativa al periodo.
Il progetto formativo prevede dunque una solida piattaforma di storia generale europea (M-STO/01, M-STO/02, M-STO/04) e globale (con estensione geografica e tematica a settori scientifico-disciplinari SPS), rafforzata da insegnamenti a sviluppo verticale come M-STO/03, M-STO/07, SPS/02, M-DEA/01 e M-GGR/01 e completata da discipline relative alla lettura, esegesi e conservazione dei documenti (M-STO/08, M-STO/09, L-ART/04). Al fine di una prospettiva di approccio interdisciplinare, la formazione viene integrata da insegnamenti scelti, per ciascun ciclo, entro un ventaglio di affini che comprende le storie dell'arte, alcune discipline linguistico-filologico-letterarie e alcune discipline storico-filosofiche.
Sul versante dell'internazionalizzazione del percorso degli studenti, il corso offre anche l'opportunità del doppio titolo con Rouen e accordi Erasmus per i seguenti paesi: Austria, Francia, Germania, Spagna.