Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Requisiti e modalità

L'ammissione al corso di laurea magistrale in Filosofia è subordinata al possesso di uno dei seguenti requisiti curriculari:
a) titolo di laurea nella classe L-5 Filosofia (ex D.M. 270/2004) ovvero nella classe L-29 (ex D.M. 509/1999) ovvero titolo di laurea ante riforma in Filosofia (e denominazioni affini);
b) aver acquisito, in caso di possesso di un titolo di laurea diverso da quelli di cui al punto (a), almeno 60 CFU complessivi nei seguenti settori scientifico-disciplinari:
BIO/07 - Ecologia
FIS/08 - Didattica e storia della fisica
INF/01 - Informatica
ING-INF/05 - Sistema di elaborazione delle informazioni
IUS/09 - Istituzioni di diritto pubblico
IUS/20 - Filosofia del diritto
L-ANT/02 - Storia greca
L-ANT/03 - Storia romana
L-FIL-LET/02 - Lingua e letteratura greca
L-FIL-LET/04 - Lingua e letteratura latina
L-FIL-LET/05 - Lingua e letteratura classica
L-FIL-LET/09 - Filologia e linguistica romanza
L-FIL-LET/10 - Letteratura italiana
L-FIL-LET/11 - Letteratura italiana contemporanea
L-FIL-LET/12 - Linguistica italiana
L-FIL-LET/13 - Filologia della letteratura italiana
L-FIL-LET/14 - Critica letteraria e letterature comparate
L-LIN/01 - Glottologia e linguistica
L-LIN/03 - Letteratura francese
L-LIN/04 - Lingua e traduzione - lingua francese
L-LIN/05 - Letteratura spagnola
L-LIN/07 - Lingua e traduzione - lingua spagnola
L-LIN/10 - Letteratura inglese
L-LIN/12 - Lingua e traduzione - lingua inglese
L-LIN/13 - Letteratura tedesca
L-LIN/14 - Lingua e traduzione - lingua tedesca
L-LIN/21 - Slavistica
L-OR/08 - Ebraico
L-OR/12 - Lingua e letteratura araba
M-DEA/01 - Discipline demoetnoantropoligiche
M-FIL/01 - Filosofia teoretica
M-FIL/02 - Logica e filosofia della scienza
M-FIL/03 - Filosofia morale
M-FIL/04 - Estetica
M-FIL/05 - Filosofia e teoria dei linguaggi
M-FIL/06 - Storia della filosofia
M-FIL/07 - Storia della filosofia antica
M-FIL/08 - Storia della filosofia medievale
M-GGR/01 - Geografia
M-PED/01 - Pedagogia generale e sociale
M-PED/02 - Storia della pedagogia
M-PED/03 - Didattica e pedagogia speciale
M-PED/04 - Pedagogia sperimentale
M-PSI/01 - Psicologia generale
M-PSI/04 - Psicologia dello sviluppo e psicologia dell'educazione
M-PSI/05 - Psicologia sociale
M-PSI/07 - Psicologia dinamica
M-STO/01 - Storia medievale
M-STO/02 - Storia moderna
M-STO/03 - Storia dell'Europa orientale
M-STO/04 - Storia contemporanea
M-STO/05 - Storia della scienza e delle tecniche
M-STO/06 - Storia delle religioni
M-STO/07 - Storia del cristianesimo e delle chiese
M-STO/08 - Archivistica, bibliografia e biblioteconomia
MAT/01 - Logica matematica
MAT/02 - Algebra
MAT/04 - Matematiche complementari
MAT/05 - Analisi matematica
MAT/06 - Probabilità e statistica matematica
MED/02 - Storia della medicina
SECS-P/01 - Economia politica
SECS-P/04 - Storia del pensiero economico
SECS-P/06 - Economia applicata
SECS-P/12 - Storia economica
SPS/01 - Filosofia politica
SPS/02 - Storia delle dottrine politiche
SPS/03 - Storia delle istituzioni politiche
SPS/07 - Sociologia generale
SPS/08 - Sociologia dei processi culturali e comunicativi
Ai sensi dell'articolo 6, comma 1 del decreto ministeriale 16 febbraio 2007, eventuali integrazioni curricolari in termini di crediti formativi universitari devono essere acquisite prima della verifica della preparazione individuale.
Ai fini dell'accesso al corso e del regolare progresso negli studi sono in ogni caso necessarie, oltre alla capacità di utilizzare una lingua straniera dell'Unione europea (utile allo studio di testi filosofici in lingua originale) e gli strumenti informatici di base, conoscenze di livello post-secondario nei campi della storia della filosofia e delle principali problematiche della filosofia contemporanea, nonché un buon livello complessivo di maturità culturale, comprensivo della consapevolezza della collocazione della filosofia nel contesto della cultura e dei saperi contemporanei e del possesso di validi strumenti linguistici ed espressivi, logico-argomentativi, metodologici.
Accertato il possesso dei requisiti curriculari di cui sopra, l’adeguatezza della personale preparazione dello studente è verificata da commissioni formate da docenti del corso, mediante la valutazione della carriera pregressa dello studente ed un colloquio.

Modalità:

Il possesso dei requisiti curriculari elencati nel quadro A3.a e l'adeguatezza della personale preparazione dello studente è verificata da commissioni formate da docenti del corso, mediante la valutazione della carriera pregressa dello studente ed un colloquio.
Per la partecipazione al colloquio è sufficiente presentarsi con l'autocertificazione della carriera universitaria e un documento d'identità.
Per quanto riguarda l'eventuale opzione per il doppio titolo con l'Università di Bamberga, lo studente esprime la sua scelta in sede di colloquio per l’accesso; la Commissione accerta inoltre le specifiche conoscenze linguistiche secondo le modalità previste dalla Convenzione Units Uniud Università Bamberga; nel caso le conoscenze linguistiche non risultino al momento dell'accesso sufficienti per l'opzione del Doppio titolo, la verifica della loro sussistenza da parte della Commissione avviene entro la conclusione regolare del I anno di Corso. Gli esiti del colloquio e della selezione sono riportati in un verbale sottoscritto dai membri della Commissione e controfirmato dallo studente interessato.

Maggiori informazioni sulle modalità di ammissione e di verifica dei requisiti d'accesso sono reperibili sul sito web del corso di laurea.