Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Requisiti e modalità

Per l'accesso alla laurea magistrale è richiesto il possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studio conseguito all'estero riconosciuto idoneo.
L'ammissione alla stessa laurea è subordinata agli specifici criteri curriculari indicati nel Regolamento Didattico del corso di studio e alla verifica dell'adeguatezza della personale preparazione, secondo le modalità definite nel medesimo Regolamento Didattico.

Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze Statistiche e attuariali è ad accesso libero per gli studenti che siano in possesso di un Diploma di Laurea nella classe L-41 Statistica, ovvero una laurea nella corrispondente classe ex D.M. 509/99 (classe 37) o una laurea quadriennale vecchio ordinamento di ambito statistico (ante D.M. 509/99, come indicato nel Regolamento didattico).

Per i laureati in possesso di altre classi di laurea l'ammissione è subordinata, secondo gli specifici criteri curriculari indicati nel Regolamento Didattico del corso di studio, al possesso di crediti nei seguenti ambiti disciplinari:
- statistico-matematico;
- economico, giuridico, informatico.

Tutti gli studenti in possesso dei requisiti curriculari sono sottoposti alla verifica dell'adeguatezza della personale preparazione, con le modalità indicate nel Regolamento didattico del corso di studio.

I laureati che intendono iscriversi al Corso di Laurea Magistrale in Scienze Statistiche ed Attuariali devono certificare la conoscenza della lingua inglese almeno al livello B2.

Modalità:

Sono ammessi al Corso di Laurea Magistrale in Scienze statistiche e attuariali gli studenti che:
a) siano in possesso di un Diploma di Laurea in una delle seguenti classi e abbiano conseguito un voto di laurea almeno pari a 90/110:

- laurea nella classe L-41 Statistica,
- laurea nella corrispondente classe ex D.M. 509/99 (n. 37),
- laurea quadriennale vecchio ordinamento (ante D.M. 509/99, come indicato nel Regolamento didattico);

b) siano in possesso di un diploma di laurea o laurea magistrale in altre classi, abbiano conseguito un voto di laurea almeno pari a 90/110 e abbiano conseguito almeno 60 Crediti Formativi Universitari (CFU) negli ambiti disciplinari sotto indicati:

ambito matematico-statistico:
almeno 33 cfu - matematica, matematica applicata e calcolo delle probabilità (SSD: MAT/01, MAT/02, MAT/03, MAT/05, MAT/06, MAT/09, SECS-S/06) - statistica (SSD: da SECS-S/01 a SECS-S/05, SECS-P/05);

ambito economico, giuridico, informatico:
almeno 15 cfu - economico, economico aziendale, ingegneria economico-gestionale (SSD da SECS-P/01 a SECS-P/11, ING-IND/35) - giuridico (SSD: IUS/01, IUS/04, IUS/05, IUS/07, IUS/09, IUS/10, IUS/12, IUS/13, IUS/14) - informatico (SSD: INF/01, INGINF/05).

Qualora le condizioni sopra indicate non siano soddisfatte, la sussistenza dei requisiti curriculari minimi e dell'adeguata preparazione personale richiesti per l'accesso dovranno essere accertati da un'apposita Commissione, nominata secondo le modalità previste dal Regolamento Didattico del corso di studi. A seguito di tale accertamento, che avverrà tramite una valutazione del curriculum vitae e studiorum del candidato sulla base di elementi oggettivi - ricavati dalla documentazione presentata per la valutazione preventiva della carriera, come indicato nel Regolamento Didattico - la Commissione potrà richiedere che il candidato sostenga una prova di ammissione davanti alla stessa Commissione, secondo le modalità previste dal Regolamento Didattico del corso di studio. La Commissione potrà, con delibera motivata, concedere o negare il nulla osta per l'iscrizione.