Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Requisiti e modalità

Per l'accesso alla laurea magistrale è richiesto il possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studio conseguito all'estero riconosciuto idoneo.
L'ammissione alla stessa laurea è subordinata agli specifici criteri curriculari indicati nel Regolamento Didattico del corso di studio e alla verifica dell'adeguatezza della personale preparazione, secondo le modalità definite nel medesimo Regolamento Didattico.

Il Corso di Laurea Magistrale in Economia dei Settori Produttivi e dei Mercati Internazionali è ad accesso libero per gli studenti che siano in possesso di:

un Diploma di Laurea in una delle seguenti classi:

- L-33 - Scienze Economiche (D.M. 270/04)
- L-18 -Scienze dell'Economia e della Gestione Aziendale (D.M. 270/04)
- L-28 - Scienze Economiche (ex D.M. 509/99)
- L-17 - Scienze dell'Economia e della Gestione Aziendale (ex D.M. 509/99)
- laurea vecchio ordinamento in ambito economico aziendale (ante D.M. 509/99), come indicato nel Regolamento didattico del corso.

Per i laureati in possesso di altre classi di laurea l'ammissione è subordinata, secondo gli specifici criteri curriculari indicati nel Regolamento Didattico del corso di studio, al possesso di crediti nei seguenti ambiti disciplinari:
- economico, aziendale, giuridico, statistico-matematico

Tutti gli studenti in possesso dei requisiti curriculari sono sottoposti alla verifica dell'adeguatezza della personale preparazione, con le modalità indicate nel Regolamento didattico del corso di studio.

Per i laureati che intendono iscriversi al Corso di Laurea Magistrale in Economia dei Settori Produttivi e dei Mercati Internazionali è prevista la conoscenza della lingua inglese almeno al livello B2.

Modalità:

L'ammissione alla Laurea Magistrale in Economia dei Settori Produttivi e dei Mercati Internazionali è subordinata, nell'ambito degli specifici criteri curriculari indicati nel Regolamento Didattico del corso di studio, alla verifica dell'adeguatezza della personale preparazione, secondo le modalità definite nel medesimo Regolamento Didattico.

L'ammissione e la conseguente immatricolazione prevede la presentazione della documentazione necessaria per la valutazione preventiva della carriera, come indicato nel Regolamento Didattico.

Il Corso di Laurea Magistrale in Economia dei Settori Produttivi e dei Mercati Internazionali è ad accesso libero per gli studenti che:

a) Abbiano conseguito un voto di laurea almeno pari a 90/110;

b) Siano in possesso di un Diploma di Laurea in una delle seguenti classi:

- L-33 - Scienze Economiche (D.M. 270/04)
- L-18 -Scienze dell'Economia e della Gestione Aziendale (D.M. 270/04)
- L-28 - Scienze Economiche (ex D.M. 509/99)
- L-17 - Scienze dell'Economia e della Gestione Aziendale (ex D.M. 509/99)
- laurea quadriennale vecchio ordinamento in ambito Economico (ante D.M. 509/99), come indicato nel Regolamento didattico del corso.

c) oppure di un Diploma di Laurea in altre Lauree Triennali o Magistrali se, oltre al rispetto del requisito del voto di laurea (90/110), hanno conseguito i seguenti Crediti Formativi Universitari (CFU) negli ambiti disciplinari sotto indicati:

- ambito economico almeno 12 cfu Conseguiti nei SSD: SECS-P/01, SECS-P/02, SECS-P/03, SECS-P/04, SECS-P/05, SECS-P/06

- ambito aziendale almeno 6 cfu Conseguiti nei SSD: SECS-P/07, SECS-P/08, SECS-P/09, SECS-P/10, SECS-P/11

- ambito giuridico almeno 6 cfu Conseguiti nei SSD: IUS/01, IUS/04, IUS/05, IUS/07, IUS/09, IUS/10, IUS/12, IUS/13, IUS/14

- ambito statistico-matematico almeno 9 cfu Conseguiti nei SSD: SECS-S/01, SECS-S/02, SECS-S/03, SECS-S/04, SECS-S/05, SECS-S/06; MAT/05, MAT/06, MAT/09

Qualora una o più delle condizioni indicate non siano soddisfatte, la sussistenza dei requisiti curriculari minimi e dell'adeguata preparazione personale richiesti per l'accesso dovranno essere accertati da un'apposita Commissione, nominata secondo le modalità previste dal Regolamento Didattico del corso di laurea.

A seguito di tale accertamento, che avverrà tramite una valutazione del curriculum vitae e studiorum del candidato sulla base di elementi oggettivi basati sulla documentazione presentata per la valutazione preventiva della carriera, come indicato nel Regolamento Didattico la Commissione potrà richiedere che il candidato:

- sostenga una prova di ammissione davanti alla stessa Commissione, secondo le modalità previste dal Regolamento Didattico del corso di studio; la Commissione potrà, con delibera motivata, concedere o negare il nulla osta per l'iscrizione;
- oppure sostenga gli esami del corso di Laurea Triennale L-28 - Scienze economiche, che verranno indicati dal Nucleo di Coordinamento Didattico, dopo una valutazione del loro curriculum.