Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

LABORATORIO DI COSTRUZIONE DELL'ARCHITETTURA I (035AR)

A.A. 2018 / 2019

TAF* CFU ORE Periodo Professors Materiale didattico
ELEMENTI COSTRUTTIVI (035AR-2) Caratterizzante 6 48 Secondo semestre Garofolo Ilaria
MATERIALI PER L'EDILIZIA (035AR-1) Caratterizzante 6 48 Secondo semestre Garofolo Ilaria
Lingua insegnamento 

Italiano

Obiettivi formativi 

I corsi sono finalizzati ad acquisire tutte le conoscenze di base per poter comprendere le motivazioni delle scelte progettuali sotto il profilo tecnologico. I corsi formano la capacità di controllare il progetto di architettura ai fini del perseguimento dell’appropriatezza tecnologica, della possibilità di costruzione, della rispondenza in termini di comportamento ambientale alle diverse categorie di esigenze nonché alle norme che regolano le costruzioni. L’esercitazione è finalizzata a sviluppare la capacità di organizzazione delle informazioni, della costruzione di un linguaggio tecnico appropriato e di raccogliere ed interpretare informazioni sui fatti propriamente costruttivi dell’architettura, in relazione all’espressione formale comunicata dalle opere e alla coerenza tra quanto concepito nella fase progettuale e quanto realizzato nella fase esecutiva.

Prerequisiti 

Nessuno

Contenuti 

Il Laboratorio Costruzione dell’Architettura 1 costituisce il primo approccio globale dello Studente con le discipline della traduzione in termini costruttivi e prestazionali della concezione architettonica di un organismo edilizio. I corsi che concorrono alla sua definizione sono: • Elementi Costruttivi
• Materiali per l’edilizia
I contenuti specifici dei corsi sono indicati nei relativi programmi (vedi Syllabi), reperibili anche sulla piattaforma Moodle 2. Nel corso di Elementi Costruttivi si costruisce il lessico di base per leggere l’apparecchiatura costruttiva degli organismi edilizi, individuando le parti che compongono il sistema e le loro relazioni, analizzate ricorrendo ai principi costruttivi che ne regolano il funzionamento. Nel corso di Materiali per l’edilizia si apprendono le nozioni base di tecnologia dei materiali utili a comprendere i processi di produzione, trasformazione, lavorazione secondaria per la produzione dei componenti edilizi e le problematiche connesse con la sostenibilità nell’uso delle risorse per la loro processazione, nonché quelle ambientali relative al comportamento nell’intero ciclo di vita.

Metodi didattici 

Lezioni frontali: illustrano con sequenza ragionata i temi da trattare e sono precedute da un’introduzione generale al Corso e dalla stipula di un Patto d’Aula. Seminari: con il contributo di esperti esterni, servono ad approfondire alcune specifiche tematiche progettuali e/o materiali e tecniche innovative. Esercitazione: di tipo individuale e a carattere progettuale.

Programma esteso 

Il programma esteso del corso, con le relative scadenze per le attività di esercitazione obbligatorie e il calendario delle lezioni, è reperibile su Moodle (http://moodle2.units.it), pagina del Corso di Laboratorio Costruzione dell’Architettura 1, a partire dalla settimana precedente l’avvio delle lezioni.

Modalità di verifica dell'apprendimento 

L'esame di Laboratorio Costruzione Architettura 1 si svolge sui contenuti di tutte e due i corsi che concorrono al Laboratorio.
Concorrono alla formazione del voto finale: la valutazione dell’esercitazione dell’anno (40%), la valutazione della preparazione per il corso di Materiali per l'edilizia per il 30% e la valutazione della preparazione per il corso di Elementi Costruttivi per il 30% (vedi syllabo). La media pesata sarà il voto finale.
Per favorire l'autovalutazione della propria preparazione in itinere, possono essere concordate con gli studenti una o due prove intermedie, senza voto, da svolgersi in aula con test su piattaforma Moodle. La partecipazione a queste prove non è obbligatoria ma è vivamente consigliata.

Altre informazioni 

Le condizioni necessarie per l’acquisizione della frequenza e l’accesso all’esame sono:
- l’iscrizione al Laboratorio, effettuata sulla relativa pagina sul sito Moodle (http://moodle2.units.it)
- la frequenza delle lezioni accertata dalle firme (minimo 80% degli incontri, ovvero 10 lezioni e 8 esercitazioni, oltre agli incontri iniziale e verifica/validazione finale)
- la regolare esecuzione dell'esercitazione, validata dal docente del Laboratorio e la consegna entro i termini stabiliti.
La frequenza è obbligatoria e una volta conseguita vale per l’accesso alle sessioni d’esame dell’AA in corso e quello successivo (termine ultimo: sessione straordinaria del secondo anno di validità).

Testi di riferimento 

Specifiche letture saranno consigliate durante lo svolgimento del corso, di supporto ai testi sotto riportati. Non verranno distribuite dispense; i files in Power Point curati dal Docente e mostrati a lezione sono solo una traccia suggestiva per sollecitare l’interesse e la partecipazione alla lezione: a tal fine, quando possibile, saranno messi a disposizione degli studenti il giorno prima della lezione programmata, su Moodle, come scaletta utile a seguire i temi affrontati e base per gli appunti da prendere in aula.

Testi di riferimento per la preparazione dell’esame di Laboratorio:
A.Deplazes (a cura di), Constructing Architecture. Materials process structures. A handbook. Birkhäuser, Basilea, 2013
Mandolesi E., Edilizia I. UTET, 1978Campoli A., Lavagna M., Tecniche e Architettura, CittàStudi, Novara 2013
Mario Salvadori, Matthys Levy , Perché gli edifici stanno in piedi, Bompiani, 2008
Mario Salvadori, Matthys Levy, Perché gli edifici cadono, Bompiani, 2008 M. Ashby, K. Johnson, Materiali e Design. L’arte e la scienza della selezione dei materiali per il progetto. Casa Editrice Ambrosiana, Milano, 2005.
M. Addington, D. Schodek, Smart materials and technologies. Architectural Press, Amsterdam, 2005.

Testi di cui si consiglia la lettura o la consultazione:
M. Casini - Costruire l'ambiente. Gli strumenti e i metodi della progettazione ambientale. Edizioni Ambiente, Milano, 2009.
D.Seward, Understanding structures: analysis, materials, design. Palgrave Macmillan Press Ltd, New York 1998.
Baldo G.L., con M. Marino e S. Rossi (2005) Analisi del ciclo di vita LCA. Materiali, prodotti, processi. Edizioni Ambiente, Milano
Dassori E., Morbiducci R., Costruire l’architettura. Tecniche e tecnologie per il progetto, Tecniche Nuove, Milano, 2010
Neufert E., Baglioni A., Gottfried A., Collina L. (1996). Enciclopedia pratica per progettare e costruire. Hoepli, Milano
Torricelli M.C, Felli P., Del Nord R., Materiali e tecnologie dell'architettura, Laterza, Bari, 2001

E’ consigliata la consultazione delle riviste di tecnologia dell’architettura, presenti nella biblioteca della sede di studio.